Al Teatro Comunale Luca Bono ne “L’illusionista” per il Villaggio Sos di Vicenza

Uno spettacolo di magia a sostegno del Villaggio Sos di Vicenza: per la prima volta in assoluto, domenica 14 aprile la città ospiterà il giovane artista Luca Bono con il suo spettacolo “L’illusionista”, alle 18.45 al Teatro Comunale. 
Dimenticate il classico mago con cilindro, bacchetta e frac e immaginate un ragazzo normale che può rendere possibile l’impossibile. All’apertura del sipario, infatti, le arti magiche trasformeranno la sua normalità in una grande dimostrazione di talento con stile personale e accattivante. Lo spettacolo, diretto dal famoso trasformista Arturo Brachetti, ha il patrocinio del Comune di Vicenza, che ha messo a disposizione gratuitamente la sala maggiore del Teatro Comunale della nostra città. In scena con Luca Bono ci sarà anche Sabrina Iannece, artista ed assistente che da cinque anni lavora al fianco dell’artista e che in questo spettacolo è co-protagonista.

In 80 minuti di magico spettacolo, l’artista racconterà la sua storia di ex-corridore di go kart che, a seguito di un incidente e dopo un periodo in ospedale, si avvicina alle arti magiche scoprendo un universo artistico e culturale impensato. “La storia di Luca Bono ci dimostra che anche a partire da una situazione difficile è possibile trovare una nuova strada e ricominciare”, afferma Sabina Rosa, organizzatrice dell’evento. “Un messaggio importante per tutta la cittadinanza e soprattutto nel contesto del Villaggio Sos di Vicenza, dove l’artista si incontrerà con bambini e ragazzi domenica mattina prima dello spettacolo”.

Lo spettacolo è reso possibile grazie al sostegno di alcune aziende del nostro territorio: Cybex; Alitest; RM House, Centro artistico urbano; e Nina boutique. I fondi raccolti dalla vendita dei biglietti dello spettacolo saranno destinati alle attività terapeutiche per i bambini e ragazzi del Villaggio Sos: “In ogni intervento poniamo al centro il bambino e agiamo nel suo migliore interesse, con l’obiettivo di supportarlo affinché diventi da grande membro autonomo e attivo nella società – spiega la direttrice del Sos, Piera Moro -. In questi 38 anni di attività del Villaggio è emerso in modo evidente che il supporto psicologico è un bisogno di base e di rilevanza fondamentale per il benessere dei bambini, in particolare in situazioni molto critiche vissute da loro. È dunque nostro compito ascoltarli e, con l’aiuto di professionisti, aiutarli a scavare dentro i loro vissuti. Per questo motivo vogliamo curare le loro ferite invisibili attraverso attività di supporto psicologico ed educativo”.

“Vicenza ha un cuore grande e l’interesse che stiamo sentendo per lo spettacolo di Luca Bono al Teatro Comunale a favore del Villaggio Sos lo dimostra – aggiunge l’assessore alla Famiglia e alla comunità del Comune di Vicenza, Silvia Maino -. La magia dello spettacolo riflette le storie magiche e speciali che incontriamo nelle case del Villaggio Sos, attorno alle quali si stringe tutta la città. E l’esperienza di vita di Luca Bono ci dimostra anche l’importanza della resilienza per affrontare situazioni difficili”. 

I biglietti per lo spettacolo di domenica 14 aprile si possono ancora prenotare presso il Villaggio Sos di Vicenza allo 0444.513585 e si possono ritirare al Villaggio Sos, nella sede di viale Trieste 166, o presso le panetterie di Pane Quotidiano a Vicenza. 
I biglietti saranno anche in vendita direttamente al Teatro Comunale, domenica 14 aprile dalle 18. 
Lo spettacolo inizierà alle ore 18.45 e alla fine, nel foyer del Teatro Comunale, l’artista Luca Bono si è reso disponibile per incontrare il pubblico, fare delle foto e gli autografi. 

Chi è Luca Bono? 
Campione Italiano di magia all’età di 17 anni, Luca Bono ha oggi 25 anni e “L’illusionista” è il suo primo one-man show. Laureatosi a Parigi con il “Mandrake d’Or” è univocamente considerato il talento magico più interessante della sua generazione, interprete del nuovo illusionismo, coinvolgente e contemporaneo.

Il Villaggio Sos di Vicenza
È una cooperativa sociale che opera sul territorio da 38 anni e oggi ospita oltre 100 minori con problematiche familiari. L’obiettivo è quello di accogliere e sostenere bambini e ragazzi in disagio familiare e sociale, e garantire loro percorsi di crescita psico-fisica, per aiutarli a costruirsi un futuro indipendente. Il Villaggio è strutturato in 10 case famiglia; 3 case autonomia per ragazzi maggiorenni; 2 case dedicate alle mamme con i loro bambini, un servizio di accoglienza diurna, una casa rifugio per donne vittime di violenza. 

Sito web www.villaggiososvicenza.it

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1