Aprile 2019 – Settimana Santa: le celebrazioni del Vescovo in Cattedrale

Domenica 14 aprile con la celebrazione dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme la Chiesa Cattolica entra nella Settimana Santa, cuore di tutto l’anno liturgico. I fedeli cattolici saranno accompagnati dalla liturgia a rivivere i misteri centrali della propria fede, dall’Ultima Cena alla passione, morte e risurrezione del Signore Gesù. In tutte le chiese parrocchiali domenica mattina saranno benedette le palme e i rami di ulivo e dopo la tradizionale processione verrà proclamato – nella Messa – il racconto della Passione di Cristo, quest’anno secondo l’evangelista Marco.

Il Vescovo di Vicenza mons. Beniamino Pizziol benedirà i rami di ulivo alle 10.30 di domenica nella chiesa di Santo Stefano da cui partirà poi la tradizionale processione per le vie del centro storico e giungerà per le 11 alla Cattedrale dove sarà celebrata la Santa Messa con la proclamazione del racconto della Passione del Signore. Nel pomeriggio, alle 17.30, sempre in Cattedrale il Vescovo presiederà la preghiera dei Vespri con la catechesi e l’Adorazione Eucaristica.

La Settimana Santa entrerà nel vivo nei giorni del cosiddetto “Triduo Pasquale”. Si inizia giovedì 18 aprile alle 9.15 con la solenne Messa Crismale durante la quale il Vescovo benedirà gli olii che saranno utilizzati in tutte le parrocchie della diocesi per la celebrazione dei sacramenti del battesimo, della cresima, dell’unzione degli infermi e per le ordinazioni sacerdotali. La Santa Messa Crismale sarà concelebrata da tutti i preti della diocesi che in tale occasione rinnoveranno le proprie promesse sacerdotali e ricorderanno i più significativi anniversari di ordinazione. Anche l’offerta raccolta in questa occasione sarà destinata alla ricostruzione in Mozambico. Alle ore 20 sempre in Cattedrale mons. Pizziol presiederà la Messa in Coena Domini con il rito della lavanda dei piedi. Dalle 21 alle 23 sarà possibile fermarsi in Cattedrale per l’Adorazione Eucaristica silenziosa.

Venerdì Santo 19 aprile (giorno di astinenza dalle carni e dai tutti i cibi particolarmente raffinati e costosi, nonché di digiuno – ovvero giorno in cui i fedeli cattolici sono invitati a fare un solo sobrio pasto nel corso della giornata, devolvendo possibilmente in carità il corrispettivo dei pasti saltati), la Chiesa ricorda la morte in croce del Signore Gesù. Alle 15 il Vescovo presiederà la Solenne Via Crucis nella chiesa di Santa Corona. Per l’occasione sarà esposta la reliquia della Sacra Spina. Alle 20 in Cattedrale si compirà l’Azione Liturgica della Passione del Signore con il bacio della croce. Le offerte raccolte in tale celebrazione saranno devolute alle comunità cristiane di Terra Santa.

Sabato Santo 20 aprile è giorno di silenzio e meditazione. Nelle chiese, spogliate di tutti gli arredi liturgici e con le croci velate, non ci saranno celebrazioni liturgiche fino alla sera, quando le comunità cristiane celebreranno la Solenne Veglia Pasquale. Il Vescovo presiederà alle 21 in Cattedrale la suggestiva veglia con il rito della luce, l’ascolto prolungato della Parola di Dio che ripercorrerà i principali momenti della storia della Salvezza, il battesimo di cinque catecumeni giovani adulti della comunità ghanese e l’Eucaristia. Domenica di Pasqua 21 aprile infine mons. Pizziol presiederà la Santa Messa solenne in Cattedrale alle 10.30 e la preghiera del Vespro alle 17.30.

 

 

Il Vescovo presiederà la Santa Messa nel Carcere di Vicenza martedì 16 aprile alle ore 10

 

Entro martedì prossimo verranno inviati gli orari delle celebrazioni pasquali

in tutte le chiese della città di Vicenza

(Diocesi di Vicenza)

UA-82874526-1