Comunicato stampa: Il Salone dei Sapori

800 anni di saperi e sapori: 800 anni di storia per il Palazzo della Ragione, e di eccellenze enogastronomiche per il mercato coperto più antico d’Europa Sotto il Salone e lo stesso traguardo in vista anche per l’Università, fiore all’occhiello della città di Padova, che compirà 8 secoli nel 2022.

Il Salone dei Sapori dall’8 al 12 maggio celebra la città, il territorio e le sue eccellenze enogastronomiche con un evento che unisce storia, scienza, arte e gusto nel segno della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente grazie a una serie di incontri e appuntamenti nel cuore di Padova che affronteranno il tema food da un punto di vista multidisciplinare.

Partendo dalla scoperta e dal racconto dei prodotti artigianali di alta qualità custoditi nel mercato coperto più antico d’Europa e grazie al coinvolgimento dei più premiato ed importanti Chef locali e nazionali, di personalità ed esperti enogastronomi in collaborazione con Slow Food, l’Università di Padova, Istituzioni e Partner di livello, Il Salone dei Sapori prevede una serie di incontri, esperienze e appuntamenti imperdibili legati alla cultura del gusto declinata per ogni tipologia di pubblico.

Fra i temi più importanti oltre alla valorizzazione dei prodotti del territorio anche quelli della sostenibilità, la cultura ed educazione alimentare, il biologico, la green economy, l’innovazione e il rispetto dell’ambiente.

Manca oramai pochissimo a questa prima edizione del Salone dei Saporicommenta l’Assessore al commercio del Comune di Padovache sarà l’occasione di celebrare gli 800 anni di un luogo straordinario come nostro Palazzo della Ragione, con le Botteghe sotto il Salone e le Piazze che ospitano il mercato. Un luogo di commercio, di incontri, di scambi ma anche cultura e di arte.Veramente uno dei pochi luoghi d’ Europa che può vantare tutti questi aspetti messi insieme. Lo celebriamo con un Food Festival dedicato al tema del cibo, tanti incontri, tanti approfondimenti, anche rispetto al tema della sostenibilità nell’alimentazione ma anche momenti di intrattenimento e spettacolo: musica, degustazioni, show cooking con la star Antonino Canavacciuolo e i grandi chef del territorio. Sarà una occasione per raccontare la grande eccellenza enogastronomica della nostra città non solo ai padovani ma anche ai turisti di tutto il mondo che visitano la nostra città. Non vogliamo solo celebrare 800 anni di storia, ma portare questa eccellenza nel futuro, e assieme ai commercianti che qui hanno le loro storiche botteghe ci stiamo mettendo in gioco in modo da preservare e valorizzare questa esperienza che dura da secoli. Non credo che ci siano tanti altri grandi mercati coperti in Europa che possono vantare una storia così lunga; forse da loro abbiamo bisogno di imparare come si sono promossi, però l’autenticità della storia non ce la può rubare nessuno, perché la nostra è davvero unica”.

Il programma è consultabile sul sito http://salonesapori.it.

(Comune di Padova)

UA-82874526-1