Sesta Commissione – “Audito il Presidente del Teatro Stabile del Veneto, dott. Beltotto”

Sesta Commissione – “Audito il Presidente del Teatro Stabile del Veneto, dott. Beltotto”

(Arv) Venezia 15 mag. 2019 –       Nella seduta odierna, la Sesta Commissione consiliare permanente, che si occupa di istruzione, formazione, lavoro, ricerca, cultura, promozione della legalità, turismo e sport, ha audito il dottor Giampiero Beltotto, Presidente del Teatro Stabile del Veneto, in merito allo stato dell’arte del Teatro. Dall’audizione è emersa la necessità del teatro, pur a fronte di una gestione amministrativa sana, di allargare la propria base associativa per garantire una adeguata produzione artistica e culturale, che rappresenta la vera mission del teatro. E’ necessario superare la logica dei campanili e dare vita a un sistema aggregativo. La Regione, d’altra parte, promuove l’aggregazione degli enti di produzione culturale, ritenendo prioritario fare squadra, e darà vita a un gruppo tecnico di studio per valutare possibili aggregazioni.

La Commissione ha votato all’unanimità il Parere n. 412 ‘Bando 2019 per la concessione di contributi a sostegno delle attività di promozione e valorizzazione turistica, culturale, folcloristica ed enogastronomica locale realizzate dalle forme associate delle Pro Loco’, di cui all’articolo 8 ‘Bandi per i contributi regionali’ della Legge Regionale 22 ottobre 2014, n. 34, ‘Disciplina delle associazioni Pro Loco’. Questa è la quarta edizione del Bando, che favorisce progetti aggregati, strutturati e legati al turismo. 

E’ stato rilasciato all’unanimità il Parere alla Giunta regionale n. 397 ‘Piano esecutivo annuale per lo sport 2019’, già illustrato precedentemente. Il Piano declina le azioni che verranno svolte nell’ambito della programmazione regionale triennale. Sono state sostanzialmente confermate le linee di intervento 2018, per promuovere la pratica sportiva in ambito scolastico e a favore degli atleti disabili, per promuovere lo sport come stile di vita, per l’organizzazione di eventi, a favore di associazioni e società sportive. Più di un milione di euro è stato destinato all’impiantistica sportiva.

Via libera a larga maggioranza, senza voti contrari, al Parere n. 408 ‘Approvazione del nuovo elenco dei Grandi Eventi e ripartizione della spesa regionale per l’esercizio finanziario 2019’. Con questo provvedimento, viene adottato l’elenco dei Grandi Eventi calendarizzati nell’arco temporale 2019- 2021. Si tratta di eventi di carattere sportivo e culturale, alcuni dei quali rientrano nella programmazione regionale pluriennale. 

Via libera a larga maggioranza, senza voti contrari, al PdL n. 396 della Giunta ‘Disposizioni in materia di ricettività turistica’, dopo l’Ok sulla parte finanziaria da parte della Prima Commissione.

Votata all’unanimità la presa d’atto sulla Relazione dell’attività svolta nell’anno 2018 da Esu Verona e sul programma di attività per il 2019, ai sensi della L.R. 18 dicembre 1993, n. 53, articolo 8. L’obiettivo prioritario dell’Esu è quello di accrescere l’offerta di posti letto per diventare il Campus dell’Università scaligera. E’ stato fatto un importante lavoro di adeguamento sismico delle mense ed è stata migliorata la comunicazione dei servizi offerti.

E’ stato audito Don Alberto Poles, Presidente FormaVeneto, per acquisire informazioni sull’associazione di categoria degli Enti di Formazione professionale. FormaVeneto è l’associazione più grande d’Italia del settore. Sono 110 le scuole di formazione professionale attive sul territorio regionale, che annoverano circa 20 mila studenti. Tra queste, 64 sono specializzate nel seguire ragazzi con handicap.

La Commissione ha ospitato l’audizione del dott. Marco Zabotti, Direttore Scientifico dell’Istituto Diocesano Beato Toniolo di Pieve di Soligo, in merito alle attività di promozione della cultura e di valorizzazione del turismo religioso svolte dall’Istituto. L’Istituto Diocesano è nato due anni fa ma si avvale di un lavoro almeno quinquennale, trae origine dalla beatificazione di Giuseppe Toniolo. Aspetti portanti dell’attività dell’Istituto sono la cultura e il turismo religioso, coniugati a servizio del territorio e idonei per sostenere il turismo locale. Significativa la collaborazione con la Diocesi di Belluno- Feltre.

/751

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1