AMBIENTE.ALLA GIORNATA DELLA SOSTENIBILITA’, IL PIT STOP DEL BENESSERE DI COLDIRETTI

Estratti di frutta con verdura, mele albicocche e barrette energetiche delle Dolomiti ristorano grandi e piccini durante l’eco passeggiata

15 giugno 2019 – In tanti hanno aderito oggi all’eco passeggiata promossa da Coldiretti a Conegliano in provincia di Treviso per partecipare alla prima Giornata della Sostenibilità anticipata ieri dal convegno sui risultati del dossier del comitato scientifico sullo stato di salute del territorio e della comunità residente nelle zone interessate dalla coltivazione di vigneti. 
I dati confortanti non devono rallentare la costante crescita culturale verso il biologico che molti  imprenditori agricoli stanno già praticando consapevoli di essere i primi fruitori di un territorio piu’ pulito che sia anche paesaggio ideale per turisti e cittadini. “Il Veneto – ha ricordato Daniele Salvagno presidente regionale di Coldiretti – è la sesta regione in Italia per superficie coltivata con metodi alternativi. E’ indubbia la responsabilità del lavoro degli agricoltori verso l’ambiente, come prioritaria deve essere la ricerca di un modello di sviluppo compatibile con tutto il sistema. In questi due giorni abbiamo voluto gettare un ponte per una convivenza possibile cercando una condivisione reale degli ideali ambientali che animano reciprocamente produttori e consumatori”. 
Durante i cinque chilometri di marcia verso Piazza Cima, nel cuore della città, Coldiretti ha organizzato dei veri ‘pit stop del benessere’ , punti di ristoro, dove sono stati distribuiti gli estratti “Insal’arte’ prodotti da Ortoromi azienda padovana leader di settore: un mix vitaminico nel kit spezza fame. Per la gioia di grandi e piccini anche mele e albicocche a kmzero della cooperativa ortofrutticola trevigiana OpoVe. Da Belluno lo snack delle Dolomiti, il kodinzon, barrette energetiche usate anche da Messner per scalare le cime più impervie. 
Sulle gradinate, tra i banchetti di Campagna Amica, quelli dei Consorzi di tutela che hanno appoggiato l’iniziativa,  i servizi didattici a cura delle agritate, musica e intrattenimenti vari, si è consumato un brindisi da record insieme agli organizzatori dell’evento Giorgio Polegato e Antonio Maria Ciri, rispettivamente presidente e direttore della Coldiretti di Treviso,  con sindaci e amministratori pubblici, con fascia tricolore su t shirt gialla con slogan “d’ordinanza” dedicato all’occasione.
(Coldiretti Veneto)

UA-82874526-1