Politica – Giorgetti (Più Italia- AV): “Ringrazio Giorgia Meloni per la fiducia che mi ha concesso nominandomi nuovo responsabile nazionale del laboratorio tematico lavori pubblici”

Politica – Giorgetti (Più Italia- AV): “Ringrazio Giorgia Meloni per la fiducia che mi ha concesso nominandomi nuovo responsabile nazionale del laboratorio tematico lavori pubblici”

(Arv) Venezia, 20 giu. 2019 – “Ho ricevuto questa mattina, direttamente dal Presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, la nomina a nuovo responsabile nazionale del laboratorio tematico Lavori Pubblici. Da sempre sono impegnato attivamente nel settore dei lavori pubblici, prima come presidente dell’Agec, l’Azienda per la gestione degli edifici comunali di Verona, poi come Vicepresidente di Itaca, istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti, e infine come Assessore Regionale ai Lavori Pubblici nelle giunte Galan e Zaia”.

Ne dà notizia il Vice Presidente del Consiglio Regionale Massimo Giorgetti, che aggiunge “intendo ringraziare Giorgia Meloni che ha voluto affidarmi un ruolo nazionale, scegliendomi come nuovo responsabile del laboratorio tematico lavori pubblici di Fratelli d’Italia. Questo è un riconoscimento che valorizza il lavoro svolto in questi anni, soprattutto nella decennale attività di Assessore Regionale ai Lavori Pubblici.  Da questo intendo partire: capitalizzare questa mia esperienza regionale per affrontare al meglio temi di interesse nazionale, coinvolgendo tutti i livelli del partito, dagli amministratori locali ai nostri rappresentanti in Parlamento”.

“Dobbiamo tenere a mente che dal punto di vista economico, il settore dei lavori pubblici è strategico ed è uno dei più grandi moltiplicatori di investimenti che però oggi vive una profonda crisi – sottolinea Giorgetti – e noi dobbiamo avere l’ambizione di trovare delle soluzioni pratiche. Bisogna aprire un confronto serio con le categorie che sono tra le più critiche nei confronti del Governo e insieme formulare delle proposte concrete che, grazie all’impegno dei nostri Deputati e Senatori, potranno arrivare in Parlamento”.

“E’ necessario un cambio di passo decisivo – conclude Massimo Giorgetti – per far ripartire un settore che questo Governo e questo Ministro hanno contribuito ad affossare”.

/859

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1