Da venerdì a San Giuliano l’Home Venice Festival: tutte le informazioni

Quattro palchi, campeggio, area food&beverage, punto di primo soccorso avanzato, zona giochi per i più piccoli. Da domani, venerdì 12 luglio, il parco San Giuliano ospiterà l’Home Venice Festival, e lo farà all’insegna di numeri paragonabili a un grande evento internazionale. Per presentare strutture e scaletta il founder della manifestazione, Amedeo Lombardi, ha incontrato gli operatori dell’informazione direttamente nell’area del main stage, ormai praticamente ultimato nelle vicinanze del pattinodromo. Alla conferenza stampa sono intervenuti anche l’assessore alle Politiche giovanili, Simone Venturini, la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, la vicecomandante della Polizia locale, Maria Teresa Maniero, e, in rappresentanza del gruppo Avm e di Vela spa (braccio operativo del Comune in fatto di grandi eventi) Giovanni Santoro e Fabrizio D’Oria.  

Il sito ufficiale dell’Home Venice Festival

“San Giuliano torna a essere il ‘parco della musica’”

“Ci siamo – ha dichiarato la presidente Damiano -, davanti a noi abbiamo un grande palco e un allestimento di altissimo livello. San Giuliano finalmente torna a essere il ‘parco della musica e della cultura’, per adulti e bambini, quindi un grande grazie agli organizzatori e a coloro che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione. Invito tutti a rispettare il parco e l’ambiente circostante – ha concluso – anche perché l’Home Venice Festival si sta impegnando a fondo per gestire al meglio i rifiuti”.

Gli sconti per i residenti della Città metropolitana

La mappa del festival

Dopo l’annuncio di alcuni mesi fa, in queste ore il festival sta diventando realtà: “Quando abbiamo annunciato la partnership con Home è stato un momento importante, perché da quel momento la grande musica è tornata ad allacciare un legame stretto con la città – ha affermato l’assessore Venturini – La collaborazione con Amedeo Lombardi e il suo staff vuole riaccendere i cuori di chi ama i live e l’esperienza che solo un grande festival può offrire, vivendo Venezia in modo diverso. Questa è un’amicizia di lungo termine che vogliamo coltivare ulteriormente, ma che già ora mostra un’organizzazione curata in ogni singolo aspetto frutto di una professionalità maturata in anni di concerti. Tutta la ‘macchina’, tra sicurezza, viabilità, promozione e comunicazione, è paragonabile ai principali eventi internazionali. Invito tutti i cittadini – ha concluso l’assessore – a vivere e scoprire l’Home Venice Festival”.

Le navette e i parcheggi

“Una casa che promette di abbellirsi sempre più”

Venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 le biglietterie al parco San Giuliano apriranno dalle ore 14, un’ora prima dell’apertura dei cancelli, e si chiuderanno alle 23 di ogni giorno. La musica continuerà fino alle 4 di notte, ma anche gli ultimi spettatori potranno contare su navette e mezzi pubblici messi a disposizione da Actv: “In questo momento sta lavorando un esercito di circa 300 persone – ha spiegato il founder di Home Festival, Amedeo Lombardi – per allestire quella che sarà la ‘casa della musica’ fino a domenica prossima. Ringrazio il Comune e tutte le sue società per la collaborazione che ci hanno fornito, ma abbiamo lavorato bene con tutti a livello metropolitano, tra cui Atvo e Arriva Veneto per garantire i collegamenti dal litorale, oltre che con Vela. Già solo guardando il palco si intuiscono le potenzialità di quest’area, che sarà completamente videosorvegliata e coperta da celle telefoniche supplementari. Quello di quest’anno – ha concluso – è una sorta di benvenuto in una casa che promette di abbellirsi sempre più”.

Viabilità: divieti di sosta e di transito a San Giuliano

Se poi la vicecomandante della Polizia locale, Maria Teresa Maniero, ha invitato i cittadini a sfruttare i parcheggi del palasport Taliercio e del padiglione Aquae/Vega a Marghera, raggiungendo l’area del festival con le navette gratuite messe a disposizione da Actv, il responsabile comunicazione di Vela, Fabrizio D’Oria, ha concentrato l’attenzione su orari e dettagli logistici, tra punto di primo soccorso avanzato e orari della kermesse.

Festival “a rifiuto zero”

Per la gestione dei rifiuti l’organizzazione ha messo a punto una squadra, gli “Angeli del Parco”, che avrà il compito di controllare che l’area verde venga tutelata. Si tratta di un gruppo di una quarantina di persone che controllerà lo smaltimento degli scarti e che nessun danno accada al manto verde o agli alberi. Sono stati inoltre allestiti dieci punti di raccolta differenziata, con l’obiettivo di raggiungere tassi di riciclo del 96%.

Le agevolazioni

Anche durante la tre giorni di festival rimane valida l’offerta rivolta ai residenti della Città metropolitana di Venezia con un ticket scontato del 60%. Sul sito www.homefestival.eu tutte le informazioni sulle modalità di acquisto. La domenica 14 luglio, poi, sarà “Family Sunday”: con un biglietto di ingresso potranno entrare due adulti che accompagnano ragazzi o ragazze under 16.

Le misure a tutela della sicurezza pubblica

La viabilità

Capitolo viabilità: saranno a disposizione degli spettatori gratuitamente il parcheggio del palasport Taliercio e quello del padiglione Aquae/Vega. Da qui partiranno le navette, sempre gratuite, che collegheranno a San Giuliano, dove dalle ore 12 di venerdì 12 luglio alle ore 6 di lunedì 15 luglio, sarà istituito il divieto di transito e di sosta, con rimozione forzata del veicolo nel tratto compreso tra la rotatoria e il terminal di Punta San Giuliano.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1