La Giunta approva i lavori per il recupero dell’ex scuola di Asseggiano

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Francesca Zaccariotto, ha approvato il progetto definitivo per l’intervento di recupero strutturale dell’edificio polifunzionale dell’ex scuola di Asseggiano.

“L’intervento di recupero – commenta Zaccariotto – prevede il rinforzo strutturale dell’edificio, un sistema di efficientamento energetico realizzato grazie all’inserimento di contro-pareti isolanti, la ristrutturazione del primo piano al fine di ospitare attività associative, il riordino del piano terra con la realizzazione di una sala per attività motorie con relativi spogliatoi, suddivisi per genere e bagni, una nuova entrata, unica per piano terra e primo, la dipintura e la sostituzione di parte degli infissi. Tutti gli impianti ovvero quello elettrico, quello trattamento aria, e quello idraulico verranno realizzati ex-novo. Inoltre verrà previsto  l’abbattimento delle barriere achitettoniche, tramite l’inserimento all’interno dell’edifico di una piattaforma elevatrice. Tutti interventi per un valore complessivo di 350mila euro finanziato con fondi Pon Metro, che oltre a sistemare una struttura pubblica secondo le vigenti norme di sicurezza, consentirà all’Amministrazione di recuperare nuovi spazi per favorire ed incrementare l’aggregazione urbana. Un luogo quindi dove potersi ritrovare, creare relazioni e permettere alle tante associazioni cittadine di avere uno spazio per le proprie attività”.

“Lo avevamo promesso ai tanti residenti della zona che da tempo non avevano una spazio per potersi ritrovare – commenta l’assessore alla Gestione del Patrimonio Renato Boraso – e ora abbiamo mantenuto quella promessa. La ex scuola di Asseggiano troverà nuova vita e i suoi spazi saranno nuovamente vissuti. Il recupero delle strutture comunali è uno dei punti su cui questa Amministrazione sta lavorando con molta attenzione per fare in modo che strutture dei cittadini possano essere quanto più utilizzate da chi vuole fare aggregazione e strare in compagnia”.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us
UA-82874526-1