Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono patrimonio Unesco

Informazioni Coldiretti

N.839 – 15/07/2019

Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono patrimonio Unesco

«È un risultato storico e soprattutto un moltiplicatore di valore per tutto il territorio, non solo dal punto di vista turistico, ma anche ambientale e umano». È con queste parole che Giorgio Polegato, presidente Coldiretti Treviso, commenta la conquista del riconoscimento di patrimonio Unesco delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Un iter partito nel 2008 e, lo scorso 7 luglio, giunto all’attesissima conclusione, in quel di Baku, capitale dell’Azerbaijan, dove si è tenuta la cerimonia in cui è stato ufficializzato l’ambito riconoscimento.
«La sfida ora è cogliere l’occasione dimostrando che questo territorio sa fare gioco di squadra anche nell’accoglienza. Ogni persona che tornerà a casa felice e soddisfatta dalle Colline del Prosecco nel suo stato di origine diventerà un vero testimonial e promotore dell’arrivo di altre dieci persone desiderose di vivere una simile esperienza» aggiunge Polegato, che poi conclude: «Per questo ora non si dovrà sbagliare anche per rispetto di tutte quelle persone che hanno operato duramente per raggiungere questo obiettivo. Grazie al Presidente Luca Zaia per il suo lavoro e il suo coraggio e grazie ad ogni persona che ha, anche solo con il pensiero, tifato per questa vittoria».

(Coldiretti Treviso)

UA-82874526-1