Multa da 500 euro a una coppia che disegnava con il gesso sulla chiesa di S. Stefano

Anche se i disegni erano stati fatti con i gessetti, si tratta comunque di imbrattamento di monumenti. Così per una giovane coppia di vicentini è scattata una multa da 500 euro e l’obbligo, subito ottemperato, di ripulire quanto sporcato.

Il fatto è accaduto alle 14.10 di venerdì 19 luglio quando un cittadino ha avvisato la centrale operativa della polizia locale che qualcuno stava imbrattando una parete esterna della chiesa di Santo Stefano.

Giunta immediatamente sul posto, la pattuglia ha sorpreso una coppia di giovani mentre stava disegnando un cuore e un fiore sui muri esterni della chiesa e altri disegni sul marciapiede.

Per i due, un ragazzo italiano di 28 anni residente in città e una giovane australiana di 27 anni di Creazzo, è scattata una sanzione di 500 euro per aver violato l’articolo 16 del regolamento di polizia urbana che vieta qualsiasi tipo di disegno non autorizzato su monumenti ed edifici pubblici o privati. Gli agenti, inoltre, hanno impartito l’ordine di ripulire immediatamente l’area. Fortunatamente i due giovani stavano usando gessetti colorati, facilmente lavabili. Così la ragazza si è attrezzata con acqua e sapone e ha eliminato ogni traccia dei disegni.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1