Sanità – Boron (ZP) : “Una legge per contrastare le ludopatie, piaga dalle ricadute socio-sanitarie drammatiche”

Sanità – Boron (ZP) : “Una legge per contrastare le ludopatie, piaga dalle ricadute socio-sanitarie drammatiche”

(Arv) Venezia, 4 lug. 2019 –      “Con il pdl approvato oggi in Quinta commissione consiliare la Regione del Veneto si dota di una legge che combatte la ludopatia, disturbo del comportamento dalle profonde ricadute socio-sanitarie e che, nel contempo, dà una regolamentazione a un intero settore economico”. Così Fabrizio Boron, presidente della Quinta commissione consiliare permanente, competente in tema di Sanità, e consigliere regionale del gruppo Zaia Presidente, commenta l’approvazione odierna in Commissione  del Testo Unificato per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio dalla dipendenza dal gioco d’azzardo patologico (Gap), frutto della sintesi tra il PdL n. 395 della Giunta ‘Norme sulla prevenzione e cura del disturbo da gioco d’azzardo patologico’, assunto quale testo di riferimento, il PdL n. 68, il PdL n. 85 e il PdL n. 297. “l provvedimento, votato a maggioranza, senza voti contrari, dai membri della Commissione – continua il presidente Boron -, vuole sostenere i Comuni e le amministrazioni locali nella tutela delle fasce più deboli dei cittadini. Sempre più frequenti, infatti, sono i casi di persone che si abbandonano al gioco dilapidando interi stipendi, pensioni e risparmi, creando quindi enormi problemi a se stessi e ai loro familiari. Nel Provvedimento sono stati stabiliti specifici criteri per la dislocazione delle sale gioco, allontanandole il più possibile da luoghi sensibili di aggregazione come parrocchie, scuole, ospedali, parchi. Un modo, quindi, per arginare la dipendenza da gioco, vera piaga sociale purtroppo sempre più presente nelle nostre città”.

/957

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us