Biblioteca Bertoliana, in corso il trasferimento di oltre 60 mila volumi alla ex Giuriolo

L’arrivo degli scaffali alla ex Giuriolo

Proseguono le operazioni di messa in sicurezza del convento secentesco di San Giacomo, che ospita la sede storica della Biblioteca Bertoliana, le cui condizioni hanno portato alla decisione di alleggerire i piani dedicati al magazzino nelle aree maggiormente provate dal carico di libri e documenti.

Nella seconda settimana di agosto all’ex scuola media Giuriolo una ditta specializzata ha effettuato il trasloco, il compattamento di materiali documentari, lo smaltimento di arredi usurati e le pulizie di fondo dei locali che ospiteranno in via provvisoria parte delle raccolte di Palazzo S. Giacomo.

In 160 ore di lavoro complessive sono stati eseguiti lo svuotamento e il riordino delle aule e dei corridoi che ora sono pronti per le operazioni di montaggio delle scaffalature metalliche, modulate e progettate per ospitare oltre 60 mila volumi, ottimizzando al meglio gli spazi disponibili, compatibilmente con le esigenze strutturali e di sicurezza dell’ex edificio scolastico.

Le operazioni di montaggio e allestimento delle scaffalature sono iniziate oggi, lunedì 26 agosto, e proseguiranno per circa un mese.

Parte delle raccolte di Palazzo San Giacomo verranno quindi risistemate e conservate entro fine anno alla ex scuola Giuriolo.

Si tratta di un’operazione molto complicata e impegnativa per la quantità, oltre 60.000 volumi, e la delicatezza del materiale.

“Ringrazio la ditta Ferretto Group – dichiara il sindaco Francesco Rucco – che ha favorito questa importante operazione per la biblioteca Bertoliana, concedendo i 2.790 metri lineari di scaffalatura metallica a condizioni di estremo favore, grazie all’interessamento personale del suo presidente. Il mio pensiero riconoscente va dunque al commendatore Ferretto, di recente scomparso: anche in questa occasione ha dimostrato la sensibilità, la particolare generosità e il profondo senso civico che lo hanno sempre contraddistinto” .

“In attesa della progettazione della nuova sede della Bertoliana negli spazi dell’ex tribunale a S. Corona – aggiunge la presidente della biblioteca Chiara Visentin – il nuovo magazzino permetterà alla biblioteca di offrire un servizio in condizioni di maggiore sicurezza. Tale trasferimento, infatti, garantirà sempre e comunque la consultazione da parte degli utenti del materiale librario e documentario”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1