Presentata la Regata storica 2019 e le manifestazioni collaterali. Giusto: “La voga gode di ottima salute”

C’è grande attesa per la Regata storica, l’appuntamento principale del calendario annuale di gare di voga alla veneta, disciplina unica al mondo e praticata da millenni nella laguna di Venezia.

La manifestazione e i suoi eventi collaterali sono stati presentati questa mattina a Ca’ Farsetti nel corso di una conferenza stampa dal consigliere comunale alla Tutela delle Tradizioni, Giovanni Giusto, alla presenza del dirigente per la programmazione e gestione degli eventi e Tutela delle tradizioni, Manuele Medoro, del direttore Comunicazione di Vela spa, Fabrizio D’Oria e del presidente dell’associazione regatanti Venezia Claudio Carrettin.

“La Regata storica – ha sottolineato Giusto – ogni anno è come fosse un’avventura diversa con gli stessi attori; va caratterizzata con avvenimenti di tipo storico, culturale e della tradizione. Come nel 2018 abbiamo avuto protagonista la zattera realizzata dagli zattieri del Piave, così nel 2019 simbolo della manifestazione sarà una nuova bissona, che è il frutto di una forte collaborazione con la città di Praga”.

Un progetto lungo due anni, nato quando Venezia prestò al capoluogo della Repubblica ceca le bissone “Cavalli” e “Geografia” per poter solcare le acque della Moldava in occasione di Navalis, la Festa di San Giovanni Nepomuceno, la più grande celebrazione barocca sull’acqua presso il Ponte Carlo di Praga, che vanta una storia di oltre 300 anni, come ha spiegato Zdenek Bergman, organizzatore della manifestazione.

Nepomuceno, questo il nome della bissona, dedicata al patrono di Boemia e protettore dei gondolieri, ha uno scafo veneziano ma è stata decorata nelle sovrastrutture da artigiani (intagliatori, scultori, pittori) di Praga.

L’imbarcazione sarà varata sabato 31 agosto nell’area Scali dell’Arsenale; nel pomeriggio la bissona verrà presentata alla città attraversando il Bacino di San Marco fino all’ingresso del Rio di Cannaregio per poi approdare in Campo dell’Erbaria di Rialto dove, alle 18, si svolgerà la manifestazione “Aspettando la regata” che si concluderà con la festa dell’anguria. Domenica la bissona si unirà alle altre imbarcazioni del corteo storico della Regata.

In attesa del grande evento, domani, 29 agosto, in Campo della Salute si svolgerà la benedizione dei gondolini con la presentazione degli equipaggi, la benedizione delle fasce e delle imbarcazioni. La cerimonia sarà preceduta da un corteo acqueo in Canal Grande.

Come da tradizione l’evento clou inizierà domenica 1 settembre  lungo il Canal Grande con il corteo storico – sportivo di imbarcazioni, figuranti in costume, gondole e barche delle associazioni remiere. Alle 16.30 partirà la Regata de le maciarele e de le schie, a seguire quella dei giovanissimi su pupparini a due remi e poi ancora sarà la volta delle caorline a sei remi. Alle 17.40 saranno le donne a gareggiare su mascarete a due remi. La regata dei gondolini è infine prevista per le 18.10.

“Lo possiamo dichiarare orgogliosamente e spavaldamente ai gufi che dicono che tutto sta per morire – ha rimarcato Giusto. Abbiamo vinto noi perché quest’anno alla Regata dei gondolini sono approdati quattro ventenni, due di loro sostituendo dei vip, che fino a dieci anni fa vogavano tra maciarele e schie. La voga, anche quella agonistica, gode di ottima salute pur avendo degli oppositori che vorrebbero che tutto morisse”. E a proposito di polemiche, il consigliere Giusto ha voluto ribadire che sulla suddivisione tra le categorie dei vincitori del montepremi stanziato dall’Amministrazione comunale il Comune non ha alcuna voce in capitolo, dal momento che ogni decisione al riguardo viene presa dagli stessi protagonisti che si esprimono attraverso l’assemblea dei regatanti. “Il totale – ha aggiunto Giovanni Giusto – viene poi alimentato dalle sponsorizzazioni che l’Amministrazioni ottiene tramite Vela, tra premi in denaro (16mila euro gondolini, 8mila per le donne, 4,5mila per le caorline a due remi; 3,5mila giovanissimi); materiali (forcole, remi, motori per imbarcazioni); abbonamenti ai mezzi di trasporto, ai teatri cittadini, ai campionati delle squadre sportive. Due anni fa inoltre l’Amministrazione integrò il totale comunale con la somma di 70mila euro che impose di ripartire equamente tra tutti i partecipanti, indipendentemente dalla categoria”.

Sempre domenica 1 settembre tornerà la sfida remiera delle Università in Canal Grande, organizzata dall’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia ed il CUS Venezia, che si disputa dal 2004 a bordo di galeoni storici. Oltre agli equipaggi delle Università veneziane Ca’ Foscari e IUAV, gareggeranno l’Università di Sozhou (Suzhou Vocational University), l’Università di Vienna (University of Wien) e l’Università degli Studi di Trento. Il percorso, di circa 750 metri, partirà dal ponte di Rialto e arriverà di fronte a Ca’ Foscari.

Molto ricco anche il programma degli eventi collaterali.

Dal 29 agosto all’1 settembre andrà in scena nei campi di Venezia “La barca dei Comici”.
Dal 1° al 3 settembre tornerà, di fronte a Ca’ Vendramin Calergi, l’installazione The Twin Bottles: Message in a Bottle, le due grandi sculture metalliche raffiguranti due bottiglie galleggianti, realizzate dallo scultore Helidon Xhixha e dal fotografo Giacomo Jack Braglia per sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento dei mari del mondo a causa della dispersione della plastica.
Da ricordare anche venerdì 30 agosto alle 18 all’Ateneo Veneto l’appuntamento “Aspettando la Regata Storica” dedicato ai protagonisti, campioni e campionesse non più in attività e personaggi benemeriti della voga.
Il Memorial Bruno Fusato Signoretti, con la sfida su caorline tra i Vigili del Fuoco della Città di Venezia e della Città di New York, si svolgerà a Murano a partire dalle 16.30 sabato 31.

Infine domenica, tra il Canale della Giudecca e il Bacino di San Marco, dalle 12 alle 17, si svolgerà Red Regatta, performance sull’acqua di 52 barche con vele “al terzo” in altrettante sfumature di rosso.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1