Presentata la sesta edizione di “Corri con noi” in programma sabato 31 agosto a Marghera

    La corsa non è uno sport individuale, ma può essere un’occasione di incontro aperto a tutti, con lo scopo di stare insieme, di fare festa e di pensare anche alle persone meno fortunate. E’ il messaggio che viene lanciato, per la sesta volta consecutiva, da “Corri con noi”, l’evento promosso da un gruppo di volontari e da numerose associazioni del territorio, in collaborazione con l’Oratorio e la parrocchia San Pio X di Marghera.

    La manifestazione, in programma sabato 31 agosto, con partenza dalle ore 17.30, da via Nicolodi, a Marghera, è stata presentata questa mattina, al Municipio di Mestre, con una conferenza stampa a cui hanno preso parte, tra gli altri, gli assessori comunali al Turismo, Paola Mar, e alla Coesione sociale, Simone Venturini, il presidente associazione “Oltre Il Muro”, Pietro Martire, l’organizzatore di “Corri con noi”, Lorenzo Tiengo, e Umberto Pasqualetto, papà di Filippo e rappresentante dell’associazione “CDKL5 Insieme Verso La Cura”.

    “Quest’anno – ha sottolineato l’assessore Venturini – abbiamo voluto dare una veste ancora più ‘istituzionale’ a questa corsa, che oramai ha una dimensione metropolitana. Sia per le tante realtà coinvolte, sia per il numero di partecipanti, sia per i messaggi che vengono attraverso essa lanciati: educativi, formativi, solidali. ”

    “Corri con noi”, hanno infatti ricordato gli organizzatori, è l’unica corsa “spudoratamente aperta alla disabilità”: possono parteciparvi nordic walkers, fit walkers, runners, skaters, ma anche persone con problemi fisici, mamme con, o senza, passeggino, persone con i loro amici a quattro zampe. L’obiettivo è divertirsi, nel segno della solidarietà. Il ricavato delle iscrizioni (6 euro per gli adulti e 3 per i bambini sino ai 10 anni), sarà infatti utilizzato per aiutare Filippo e tutti i bambini che sono affetti dalla sindrome CDKL5.

    I partecipanti potranno scegliere gli ormai tradizionali percorsi da 3,5 e 10 km o cimentarsi, novità di quest’anno, su quello da 20. Al termine, per tutti, è in programma un momento conviviale.

    “E’ un appuntamento – ha osservato l’assessore Mar – che conferma non solo la vitalità del nostro territorio, ma anche la voglia di fare rete da parte delle associazioni del territorio. Questa voglia di collaborare, per creare eventi sempre più belli e partecipati è una ricchezza ulteriore per la nostra comunità che non può non essere vista che con grande favore da parte dell’Amministrazione comunale.”

Per tutte le informazioni sulla manifestazione: www.corriconnoi.run

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1