Terza edizione di ViOff all’insegna della musica e della danza

VIOFF, il Fuori Fiera di Vicenzaoro – promosso dal Comune di Vicenza e sostenuto da IEG-Italian Exhibition Group –, giunge alla sua terza edizione intitolata Golden Arts e interamente dedicata al mondo dell’arte in tutte le sue manifestazioni. Anche la musica e la danza saranno infatti protagoniste: le vie del centro di Vicenza si riempiranno di note dorate grazie a una serie di manifestazioni imperdibili declinate sul tema della musica.
In occasione della settima edizione del festival Vicenza in Lirica, dal 31 agosto al 15 settembre, le vetrine del centro storico verranno decorate con preziosi allestimenti espositivi che coniughino il tema dell’opera lirica e quello dell’oro. Il progetto Le Vetrine vestono Lirica e Oro si propone di catalizzare l’attenzione di un pubblico di appassionati e non sull’affascinante mondo della lirica, del teatro, della musica e degli spettacoli dal vivo. Dai preziosi costumi settecenteschi agli eleganti strumenti musicali, dalle immagini del maestoso Teatro Olimpico a quelle dei grandi protagonisti della lirica: tutto concorrerà ad adornare in maniera originale le vetrine del centro, mentre l’oro rappresenterà la speciale suggestione per gli allestimenti.
Ed è proprio domenica 8 settembre che andrà in scena, alle ore 21 presso il teatro Olimpico, La Diavolessa, dramma giocoso con la musica di Baldassarre Galuppi su libretto di Carlo Goldoni: un’opera spassosa, fra esileranti equivoci e trame truffaldine, una piece barocca leggera e brillante, che farà divertire il pubblico grazie alla straordinaria vis comica del commediografo veneziano. In altre parole, la sintesi perfetta fra la grandiosità della lirica e la maestosità dell’oro, che ben incarna la quintessenza di questa terza edizione del VIOFF.
“Con la terza edizione di VIOFF, incentrata sul tema delle ‘arti’ – commenta l’Assessore alle Attività
Produttive del Comune di Vicenza, Silvio Giovine – abbiamo deciso di offrire ai vicentini una
proposta che soddisfi tutti i gusti e tutte le età. Il Fuori Fiera di Vicenzaoro rappresenta per noi non
soltanto una ‘vetrina’ per mettere in luce le eccellenze della nostra città agli occhi dei turisti e dei
visitatori della manifestazione fieristica, bensì una tre giorni di festa che coinvolge tutta la nostra
comunità. Ringrazio in particolar modo i commercianti del centro storico e tutti i partner per aver
condiviso una progettualità di assoluto livello”, conclude Giovine.
E, a proposito di qualità, trepidante attesa anche per l’arrivo del grande artista Max Gazzè.
Bassista d’eccezione e originalissimo cantautore, venerdì 6 settembre 2019 alle 21.00 Max Gazzè
salirà sul palco del Vicenza in Festival in Piazza dei Signori, la stessa cornice che il giorno prima
accoglierà Fiorella Mannoia. Dopo il tour per i 20 anni de La Favola di Adamo ed Eva e il successo
del suo decimo album, Alchemaya, il musicista farà tappa a Vicenza, proponendo il suo vastissimo
repertorio, dai successi degli inizi alle ultime hit. Ad accompagnarlo in questo nuovo viaggio, i suoi
musicisti di sempre: Giorgio Baldi (Chitarre), Cristiano Micalizzi (Batteria), Clemente Ferrari
(Tastiere), Max Dedo e una particolarissima sezione fiati.
Vicenza in Festival è organizzato da Due Punti Eventi, in collaborazione con il Comune di Vicenza
e Confcommercio Vicenza. I biglietti sono in vendita Online su www.ticketone.it e nei punti vendita
Ticketone.
Per informazioni e prevendite: Due Punti Eventi, via Marco Corner 19/21 – Thiene (VI) tel.
0445.360516 – eventi@due-punti.com

Infine, a impreziosire l’atmosfera di Piazza dei Signori sabato 7 settembre, uno spettacolo di unica
ed elegante bellezza: un gruppo di primi ballerini e solisti del teatro La Scala di Milano si esibirà
interpretando una coreografia creata appositamente per celebrare Golden Arts. Dopo questo
momento speciale, inizierà il Gala di danza classica e neoclassica, con un passo a due – Don
Chisciotte – estratto dal repertorio di coreografie di Rudolf Nureyev anche grazie alla straordinaria
partecipazione di Davit Galstyan, talentuoso solista di origini armene del Ballet du Capitole de
Toulouse.
Spazio sarà dato anche a due pregevoli coreografie di Marco Pelle, coreografo vicentino di fama
internazionale.
Maggiori dettagli saranno comunicati prossimamente.
L’appuntamento è a Vicenza dal 6 all’8 settembre: un’atmosfera unica, un mix di raffinate
suggestioni classiche e neoclassiche, barocche e pop, in questa ricca tre giorni dedicata al trionfo
glorioso dell’arte in tutte le sue forme.
Per rimanere aggiornati su tutte le attività di VIOFF, seguiteci su www.vioff.it e sulle pagine social
Facebook e Instagram.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1