A palazzo Nodari incontro con Rovigo calcio

Errore caricamento immagine.

A palazzo Nodari incontro con Rovigo calcio

massima disponibilità a collaborare per riportare un clima sereno

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel 0425/206102
e-mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it

A palazzo Nodari incontro con Rovigo calcio
massima disponibilità a collaborare per riportare un clima sereno

Massima collaborazione possibile. E’ questo l’auspicio dell’amministrazione comunale sulla questione campo “Gabrielli”, manifestato durante l’incontro tenutosi oggi con Maurizio Formenton, amministratore unico della società calcistica Ssd Rovigo e con l’avvocato Massimiliano Vissoli. Presenti il sindaco Edoardo Gaffeo, gli assessori allo Sport Erika Alberghini, ai Lavori Pubblici Giuseppe Favaretto e il dirigente Giovanni Tesoro con il funzionario Paola Verza e l’avvocato Ferruccio Lembo.
In primis, come è stato evidenziato, l’amministrazione dovrà accertarsi che i 17 punti della convenzione vengano rispettati, se tutto sarà conforme si potrà procedere con l’assegnazione. In secondo luogo, ritornare ad un clima più sereno tra le due società Ssd e Grandi Fiumi che segue il settore giovanile, dando a quest’ultimi la possibilità di usufruire di due campi da gioco e degli spogliatoi, con una reciproca autonomia organizzativa senza conflitti.

“Auspico – ha detto Alberghini -, di trovare una soluzione concordata, previo accertamento relativo al rispetto dei punti dell’assegnazione temporanea. Per ora stiamo parlando di assegnazione e in attesa del bando credo sia conveniente per tutti dimostrare una certa disponibilità, perché ci saranno comunque dei requisiti per partecipare al bando, requisiti che andranno nella direzione di aver dimostrato di essere disponibili ad utilizzare lo stadio come uno spazio per la città.
Nell’interesse di tutti e della città, l’impianto in questione dovrà essere un luogo ricettivo e non esclusivo, sempre nell’ambito del rispetto dei rapporti con la società. Auspichiamo si arrivi ad una soluzione di attività correlate, ripristinando un clima positivo, senza litigi e prese di posizione da tutte le parti. Queste sono le condizioni per una gestione soddisfacente. Speriamo nella massima collaborazione, ovviamente nel rispetto della convenzione”.
Favaretto ha riportato che la verifica agli impianti elettrici è stata positiva, pertanto l’utilizzo del campo potrà proseguire, mentre per l’agibilità, si procederà con quella temporanea di volta in volta, in occasione dei vari eventi.

Nel frattempo è in corso un sopralluogo da parte dell’ufficio Sport e della Polizia Locale, per verificare che la società abbia rispettato i 17 punti della convenzione.
La Ssd Rovigo, da parte sua ha dato la massima disponibilità a questa verifica, auspicando che si possa proseguire con l’assegnazione del campo di gioco e disponibilità anche ad una convivenza con la Grandi Fiumi, con una propria autonomia.

“Il nostro obiettivo principale – ha concluso il sindaco -, è ritrovare una serenità nell’ambito dello sport cittadino, che negli ultimi mesi si era un po’ incrinata. Trovare una soluzione ragionevole per tutti è un obiettivo irrinunciabile, fermo restando l’adempimento delle richieste fatte dal dirigente”.

Rovigo, 30/08/2019
Comunicato n. 465/19

(Comune di Rovigo)

UA-82874526-1