Ultime

Politica – Boron (ZP): “Aggressione a Padova, un grazie per la solidarietà ricevuta a tutti i livelli, la violenza non può mai prevaricare la libera espressione democratica”

Politica – Boron (ZP): “Aggressione a Padova, un grazie per la solidarietà ricevuta a tutti i livelli, la violenza non può mai prevaricare la libera espressione democratica”

(Arv) Venezia 24 set. 2019 –     “Da ieri ad oggi ho ricevuto centinaia di testimonianze di solidarietà, dal Presidente Zaia al Segretario Salvini passando per il Commissario Fontana. E tanti, tantissimi amici, colleghi, sostenitori e militanti. Un affetto che non posso  che apprezzare, perché sentito e caloroso”. Sono queste le parole di Fabrizio Boron (Zaia Presidente) vittima domenica scorsa, durante una manifestazione della Lega, di una aggressione da parte di una signora che, dopo averlo insultato per la sua appartenenza politica, apostrofandolo ‘fascista’, gli ha sputato addosso. “Non sono arrabbiato; direi piuttosto che sono deluso. Faccio politica da tanti anni – ricorda il Consigliere – pur avendo una mia attività imprenditoriale. E infatti ho concepito sempre la politica come passione, sacrificio e rispetto di chi mi contesta, anche se non la pensa come me. Ma domenica a Padova, nella mia città, ho visto solo odio e disprezzo. Per questo, e non tanto perché ne sono stato vittima io, un gesto del genere non può essere tollerato. Nessuno può sentirsi in diritto di aggredire verbalmente, con offese di diverso tipo, e fisicamente, con uno sputo, chi la pensa diversamente, come invece ha fatto quella ragazza con un comportamento, questo sì, razzista. Non mi sono abbassato a replicare perché, ovviamente, non ne valeva la pena, ma non fa bene il continuo odio che si riversa ogni giorno contro la Lega, schernita da personaggi famosi che non fanno altro che contribuire allo scatenarsi di atteggiamenti violenti. Ho appreso che la ragazza lavora come cameriera in Inghilterra. Le voglio mandare un messaggio: se chiedi rispetto, offrilo per prima. Se chiedi di poter esprimere le tue opinioni, fa in modo che gli altri possano farlo. Se offendi e sputi liberamente con pregiudizio, sappi che non il pianto ma le scuse ti renderanno migliore”.

“Resta, però, il messaggio negativo, ovvero che in una città come Padova può accadere ancora, nel 2019, di essere insultati ed offesi in piazza, durante il giorno, per le proprie idee. Questa – conclude Boron – è la cosa che più mi rammarica”.

/1438

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1