Politica – Gruppo PD: “Caso Donazzan: preoccupati non per un post rimosso, ma per un assessore che partecipa a iniziative di estrema destra, incurante del proprio ruolo istituzionale”.

Politica – Gruppo PD: “Caso Donazzan: preoccupati non per un post rimosso, ma per un assessore che partecipa a iniziative di estrema destra, incurante del proprio ruolo istituzionale”.

(Arv) Venezia, 11 set. 2019 – “Siamo preoccupati, sì, ma non per la censura di Facebook. Siamo preoccupati e perplessi per un assessore regionale che, incurante del proprio ruolo, partecipa a convegni organizzati da chi ha ben poco di democratico e lo rivendica senza alcun imbarazzo. La storia di Casapound dovrebbe conoscerla”. Così in una nota il gruppo regionale del Partito Democratico commenta “L’episodio del post rimosso dal profilo Facebook dell’assessore Donazzan, riguardante la sua presenza a un incontro organizzato dal movimento di estrema destra. Anziché minacciare esposti in Procura, si ricordi del proprio ruolo e dell’istituzione che rappresenta. Un’istituzione democratica che con Casapound non ha niente a che spartire”.

/1342

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1