Politica – Rizzotto (ZP): “Referendum nuova legge elettorale: mentre a Roma PD e 5 Stelle si dividono le poltrone, in Veneto presentiamo una legge di libertà e democrazia”.

Politica – Rizzotto (ZP): “Referendum nuova legge elettorale: mentre a Roma PD e 5 Stelle si dividono le poltrone, in Veneto presentiamo una legge di libertà e democrazia”.

(Arv) Venezia, 16 set. 2019 –  “A Roma PD e 5 Stelle potranno anche spartirsi le poltrone per un Governo-patacca. Ma a Venezia noi presentiamo già oggi una proposta per una Legge elettorale nuova, che dia la possibilità ai cittadini di avere un Governo eletto e scelto da loro. E che governi bene”. Commenta con queste parole la Capogruppo Silvia Rizzotto (Zaia Presidente) “la presentazione, quest’oggi, insieme ai colleghi Finco e Ciambetti, in Consiglio regionale del Veneto di un progetto di Legge per chiedere un Referendum per la revisione del procedimento della legge elettorale vigente, superando il sistema proporzionale. Il Segretario Matteo Salvini ha chiesto di far presto e in Veneto tempo da perdere non ne abbiamo. Se anche altri quattro consigli regionali faranno come oggi abbiamo fatto noi in Veneto, il Governo-poltrona non potrà più sottrarre il Popolo al diritto di potersi esprimere. Lo dice la Costituzione, la stessa che consente al Veneto di poter chiedere le famose 23 materie oggetto di Autonomia”.

“PD e 5 stelle preferiscono le piattaforme digitali e gli uffici, alle piazze e alle urne? Noi siamo dalla parte della democrazia. E anche se la nostra agenda a Venezia è trafficata per via dell’approvazione di bilancio – conclude Rizzotto – per noi il diritto di sentire il Popolo e consentirgli di poter aver avere un Governo eletto, che possa amministrare, è una priorità inviolabile. Mini-partiti che ricattano e saltimbanchi vari hanno i mesi contati”.

/1372

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1