Sicurezza – Scarabel (M5S): “Treviso, i cittadini e le istituzioni rispondano alla chiamata delle forze dell’ordine per una maggior collaborazione”

Sicurezza – Scarabel (M5S): “Treviso, i cittadini e le istituzioni rispondano alla chiamata delle forze dell’ordine per una maggior collaborazione”

(Arv) Venezia 18 set. 2019 –     “Noi esponenti della politica locale dobbiamo sempre essere grati a chi ogni giorno opera per la legalità e la sicurezza. In questo senso do il mio personale benvenuto ai nuovi vertici dell’Arma Col. Ermanno Luigi Magistris e Col. Gianfilippo Magro, che da subito hanno invitato la cittadinanza alla collaborazione più diretta”. Sono le parole del Consigliere regionale Simone Scarabel (Movimento 5 Stelle) che aggiunge: “Ogni cittadino è chiamato a dare il proprio contributo segnalando dal piccolo crimine che insidia la tranquillità domestica fino ai sospetti di attività criminali organizzate, che vanno magari a colpire l’artigiano, il piccolo imprenditore, le opere pubbliche come suggerisce l’allarme lanciato proprio dai Carabinieri sulla possibilità di infiltrazioni mafiose nel tessuto produttivo e istituzionale della Marca Trevigiana. Da parte mia assicuro la condivisione di ogni segnale di criticità del quale venissi a conoscenza nel mio ruolo di consigliere regionale. Politica e Forze dell’Ordine possono e devono collaborare nel modo più stretto per vigilare sul rispetto delle leggi e delle regole. A questo proposito va anche rivolto un plauso alla Guardia di Finanza che ha smascherato una truffa milionaria ai danni dello Stato nel settore locale dell’energia”.

“Siamo di fronte a due problemi che si presentano allo stesso tempo – evidenzia il Consigliere – da una parte, una burocrazia asfissiante e confusa che crea problemi a chi agisce onestamente e offre invece facili scappatoie a chi opera senza scrupoli; dall’altra, una sempre viva tendenza a fare guadagni in modo disonesto danneggiando lo Stato e quindi ogni singolo cittadino. Dobbiamo tutti dare il massimo contributo alle nostre Forze dell’Ordine, la cui opera va dalla sicurezza quotidiana fino alle inchieste in campo imprenditoriale ed economico. Dobbiamo tutti impegnarci nelle nostre città, affinché questa collaborazione possa riguardare tutto il paese, mettendo nell’angolo delinquenti e disonesti”.

/1392

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1