Al via anche a Pellestrina la consegna gratuita delle tanichette per la raccolta dell’olio usato

Una buona pratica per l’ambiente e la sostenibilità che si sta diffondendo – è proprio il caso di dirlo – a macchia d’olio. Dopo il successo ottenuto al Lido, in cui in una sola giornata sono state distribuite 1500 tanichette per la raccolta dell’olio alimentare usato, prodotto dalle utenze domestiche, l’iniziativa è stata ripetuta anche questa mattina a Pellestrina con un doppio punto di distribuzione: dalle ore 8 alle ore 11, accanto al pontile Actv, zona cimitero, e dalle ore 11 alle 12 davanti al supermercato, sestiere Zennari.

All’appuntamento hanno partecipato anche il consigliere delegato alle Isole Alessandro Scarpa “Marta”, la consigliera Francesca Rogliani e il direttore dei Servizi di igiene urbana di Venezia e isole di Veritas, Federico Adolfo. Numerosi i cittadini che dalle prime ore della mattina si sono recati ai gazebo allestiti per ritirare il contenitore e sostenere la difesa dell’ambiente.

Munite di filtro-imbuto le tanichette vanno usate per inserire l’olio di cottura dei cibi, i grassi del brodo, il liquido di conservazione di pesce e verdura in scatola, che, non essendo biodegradabili, risultano essere altamente nocivi per l’ambiente se non smaltiti in maniera corretta. L’importante – spiega Veritas – è che siano freddi e che non vengano mischiati ad oli di altra natura, in particolare quelli minerali per i motori. Il materiale che resta nel filtro può invece essere gettato nel bidone del rifiuto organico. Basta poi chiudere il tappo, dotato di guarnizione ermetica e sistema di sicurezza “premi e ruota”. Per svuotare il contenitore ci si può recare al deposito Veritas di San Pietro in Volta, 323 da lunedì a sabato, dalle 8 alle 12 (festivi esclusi) e nell’area giochi di villa Scarpa a Pellestrina, da lunedì a sabato, dalle 7.30 alle 18.30 (festivi escusi).

“Fino ad esaurimento scorte – ha precisato il consigliere Scarpa ‘Marta’ – le tanichette verranno consegnate oggi, dalle ore 11 alle 12, anche a San Pietro in Volta, in piazza della Chiesa. E’ un progetto molto importante a difesa dell’ambiente, che si aggiunge alla delibera approvata dalla Giunta comunale per la raccolta delle reti da pesca: 150 tonnellate di plastica recuperate in un anno a beneficio dell’ecosistema e delle nuove generazioni”.

Complessivamente nel territorio del Comune di Venezia vengono raccolte 250 tonnellate di olio usato all’anno (tra utenze domestiche e commerciali). Grazie all’accordo sottoscritto da Comune di Venezia, Eni, Veritas e Gruppo Avm questo viene trattato e trasformato in biocarburante, in grado di ridurre le emissioni di anidride carbonica, e utilizzato per far viaggiare vaporetti e motoscafi della flotta Actv.

“Un esempio – è stato sottolineato dalla consigliera Rogliani – di valorizzazione degli scarti e di economia circolare, un tema che all’Amministrazione comunale sta particolarmente a cuore”.

Nei prossimi giorni i cittadini che volessero ritirare una tanichetta potranno recarsi al Centro di raccolta Veritas del Lido, via Malamocco 18, da lunedì a sabato (martedì e festivi esclusi), dalle 12.30 alle 18.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1