Ultime

Consilium SGR investe nel Calzaturificio Claudia e avvia il nuovo Gruppo Manifatture Italiane

Deloitte, lo studio Del Grande Ninci e Associati, KPMG, Russo De Rosa Associati e Orrick hanno fornito assistenza nell’operazione.

Deloitte, lo studio Del Grande Ninci e Associati, KPMG, Russo De Rosa Associati e Orrick hanno fornito assistenza nell’operazione.

Consilium SGR, società di gestione del risparmio indipendente dedicata all’attività di private equity, annuncia la nascita del Gruppo Manifatture Italiane (GMI), polo di eccellenza nella produzione made in Italy di sneaker e scarpe formali di lusso, con circa 80 milioni di fatturato e 700mila paia di scarpe prodotte all’anno.

Consilium aveva investito nel settore a inizio 2018 acquisendo i calzaturifici River Group e Calzaturificio Energy, primari produttori di sneaker e car shoe uomo e donna per primari brand italiani e internazionali del lusso. Tra il 2014 e il 2018 River ed Energy hanno registrato una crescita media annua del fatturato del 14% passando da 24 milioni di euro del 2014 a 40 milioni di euro del 2018.

Con l’operazione in oggetto, il fondo affianca a River ed Energy un’altra eccellenza italiana della scarpa, il Calzaturificio Claudia Spa, creando Gruppo Manifatture Italiane, la prima aggregazione del settore.

Con sede a Lucca, Calzaturificio Claudia è un’azienda specializzata nella produzione di sneaker e scarpa formale donna per le principali griffes internazionali del lusso, con 140 dipendenti in Italia e più di 500 nei due tomaifici tunisini e con un fatturato 2018 di 35 milioni di euro in crescita dal 2016 ad un tasso del 16% all’anno

Consilium SGR deterrà una quota di maggioranza nel nuovo gruppo GMI. I fondatori delle società partecipate mantengono ruoli operativi al fine di contribuire attivamente allo sviluppo proseguendo il percorso di forte crescita degli ultimi anni.

La costituzione di GMI permetterà di mettere a sistema know-how ed expertise delle diverse società al fine di migliorare ulteriormente la qualità e il servizio al cliente e sfruttare le accresciute dimensioni per poter realizzare investimenti in capitale umano e tecnologia.

In tale contesto si pone la strategia di GMI di rafforzare l’assetto manageriale e produttivo del gruppo. Alberto Zunino sarà il nuovo amministratore delegato di GMI e affiancherà l’attuale CFO, Marco Cisbani, inserito dal fondo nel 2018.

Deloitte ha assistito in qualità di advisor finanziario e legale Calzaturificio Claudia Spa da un team composto da Lorenzo Parrini (Partner), Virginia Bini e Silvia Sanna per quanto riguarda gli aspetti di Financial Advisory, mentre il team Legal è composto da Massimo Zamorani (Partner), Andrea Martellacci, Sergey Orlov e Niccolò Giusti.

Lo studio Del Grande Ninci e Associati ha assistito Calzaturificio Claudia con riferimento agli aspetti di natura fiscale e tributaria.

La due diligence contabile è stata curata da KPMG, quella fiscale, legale e di struttura dallo studio Russo De Rosa, quella ambientale da Erm Italia e il financing da Essentia. Advisor di Consilium per gli aspetti contrattuali è stato lo studio Orrick.

Scopri tutti gli incarichi: Virginia Bini – Deloitte Tax & Legal; Niccolò Giusti – Deloitte Tax & Legal; Andrea Martellacci – Deloitte Tax & Legal; Sergey Orlov – Deloitte Tax & Legal; Lorenzo Parrini – Deloitte Tax & Legal; Silvia Sanna – Deloitte Tax & Legal; Massimo Zamorani – Deloitte Tax & Legal;

Be the first to comment on "Consilium SGR investe nel Calzaturificio Claudia e avvia il nuovo Gruppo Manifatture Italiane"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tre × quattro =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

UA-82874526-1