Cultura – Berti (M5S): “Un libro per i più piccoli sul futuro digitale, un futuro a cui la scuola veneta dovrebbe preparare i nostri ragazzi a partire dalle elementari”

Cultura – Berti (M5S): “Un libro per i più piccoli sul futuro digitale, un futuro a cui la scuola veneta dovrebbe preparare i nostri ragazzi a partire dalle elementari”

(Arv) Venezia, 8 ott. 2019 – “Chi ora ha meno di quarant’anni è destinato a doversi cimentare in lavori che non conosce e che,  magari,  oggi nemmeno esistono. Una sfida che non spaventa , nella misura in cui si è pronti a coglierne tutte le possibilità di crescita. Per questo è indispensabile che le nuove generazioni siano più possibile aperte al cambiamento, all’innovazione e all’immaginare con serenità il proprio futuro” Inizia così una nota del gruppo consiliare regionale M5S in occasione della presentazione del libro “Giocare con il Futuro” tradotto e proposto ai lettori italiani da Cristina Pozzi e Andrea Dusi invitati dal gruppo consigliare del Movimento 5 Stelle a presentare “un piccolo volume destinato ai bambini , per aiutarli a comprendere i grandi cambiamenti, facendone serenamente materia di apprendimento” “Apprendere, ma anche immaginare – spiega Cristina Pozzi – I più piccoli crescono di pari passo con grandi cambiamenti globali, come l’impiego dell’intelligenza artificiale, ed è utile  da questi si lasciano affascinare, facendone però anche cardini del loro percorso di crescita. In questo libro, scritto da ricercatori americani e che noi abbiamo tradotto e portato in Italia,  ci sono elementi alla portata dei più piccoli, affinché possano cominciare e immaginare il loro ruolo nel futuro, attraverso strumenti come il lavoro di gruppo e il pensiero logico” “E’ cosa comune – aggiunge Andrea Dusi – avvertire il futuro come incerto e tremendamente veloce nel suo proporsi, ma sapendo fin da piccoli quale potrà essere l’impatto dell’innovazione, si può guardare a ciò che accadrà e ai cambiamenti in modo sereno, oltre che con curiosità. E’ necessario,  però  abituarsi fin da bambini: non servono nozioni e infatti questo libro non ne contiene, ma metodo. Una mente  riesce ad essere aperta, allenata ad accogliere il futuro se  viene accompagnata.  Giocare con il Futuro fa proprio questo: è una specie di manuale per capire e far proprio il mondo che cambia, attraverso schemi logici, piccoli e divertenti test”

“Noi del Movimento 5 Stelle non potevamo non accostarci a questo importante lavoro – ha dichiarato Jacopo Berti – e non a caso abbiamo proposto la presentazione di questo libro a palazzo Ferro Fini. Abbiamo anzi deciso di sostenerlo, portandolo nei prossimi giorni all’attenzione dell’istituzione regionale, anche nella persona dell’assessore Donazzan, affinché la materia che tratta faccia parte della normale formazione scolastica: i principi che contiene sono già scaricabili de internet e chi oggi lo propone è disponibile a concederne il libero utilizzo. Da tempo parliamo di autonomia anche scolastica: ecco, fare della preparazione al futuro digitale, materia di insegnamento sarebbe un modo innovativo per avere una scuola veneta originale e all’avanguardia. Giustamente le  nostre istituzioni  hanno a cuore le tradizioni, che raccolgono il meglio del passato: costruiamo  anche tradizione nuove, accogliendo il cambiamento”

/1563

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1