Gestione rifiuti – Bartelle, Ruzzante, Guarda (Veneto 2020): “Incendio in discarica a Villadose: in Veneto l’immondizia brucia. Regione tuteli salute, ambiente e legalità”.

Gestione rifiuti – Bartelle, Ruzzante, Guarda (Veneto 2020): “Incendio in discarica a Villadose: in Veneto l’immondizia brucia. Regione tuteli salute, ambiente e legalità”.

(Arv) Venezia, 18 ott. 2019 – A poco più di 12 ore dal violento incendio divampato nella discarica Taglietto 1 di Villadose, in provincia di Rovigo, i Consiglieri regionali del coordinamento Veneto 2020 Patrizia Bartelle (Italia in Comune), Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) e Cristina Guarda (Civica per il Veneto) intervengono tramite una nota che “punta i riflettori sulle politiche regionali in materia di tutela della salute, dell’ambiente e della legalità per quanto concerne le attività connesse al ciclo dei rifiuti” e lo fanno tramite “un’interrogazione a risposta immediata indirizzata alla Giunta regionale con la richiesta di interventi a tutela della salute, dell’ambiente e della legalità. Siamo di fronte all’ennesimo episodio che riguarda siti di stoccaggio e le aziende attive nella gestione del ciclo dei rifiuti in Veneto. L’immondizia brucia. E questi episodi risultano in aumento”.

“Non ce lo inventiamo noi – sottolineano Bartelle, Ruzzante e Guarda – lo sostiene la Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti: già da qualche anno all’interno della sua Relazione sul fenomeno degli incendi negli impianti di trattamento e smaltimento di rifiuti. Siamo di fronte a un problema reale, con ricadute dirette sulla salute delle persone e sull’ambiente. E poi questi sono episodi su cui si allunga l’ombra della mafia, la cui presenza in Veneto, ormai acclarata, sembra essere finalmente posta all’attenzione dell’opinione pubblica. Negli ultimi tre anni i casi d’incendio presso centri di smaltimento rifiuti sono raddoppiati rispetto al passato, riguardando nella metà dei casi proprio impianti localizzati nell’Italia settentrionale e in particolare in Veneto. Quindi, la domanda: in riferimento all’episodio in esame e alla dinamica di aumento dei casi di incendio presso aziende venete del ciclo dei rifiuti, quali interventi intende adottare la Giunta regionale a tutela della salute delle persone, dell’ambiente ed ai fini della promozione della legalità?”.

/1661

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1