Magico Vicenza Re di Coppe, al teatro comunale una serata sugli anni d’oro del Vicenza

Questa mattina la Sala degli Stucchi di Palazzo Trissino ha ospitato la presentazione di Magico Vicenza Re di Coppe, serata al teatro comunale dedicata agli anni d’oro del Vicenza Calcio.

Erano presenti il sindaco Francesco Rucco; Pieraldo Dalle Carbonare, Sergio Gasparin, Fabio Viviani in rappresentanza del Magico Vicenza; Francesco Nicoli direttore generale di Videomedia e Luca Ancetti, direttore del Giornale di Vicenza, che promuovono l’evento, Sara Pinna e Gianni Poggi che lo presenteranno su palco insieme ad Ancetti.

La serata per rivivere i quattro anni più magici del Vicenza è fissata per lunedì 28 ottobre alle 20.45 al Teatro Comunale di Vicenza, dove saranno presenti molti protagonisti delle stagioni targate Francesco Guidolin. Oltre all’ex tecnico, interverranno Pieraldo Dalle Carbonare, Sergio Gasparin, Mimmo Di Carlo e numerosi altri giocatori e tecnici. Le telecamere di Tva riprenderanno l’evento che verrà trasmesso in diretta, presentato da Sara Pinna e Luca Ancetti, affiancati dallo scrittore documentarista Gianni Poggi.

“L’amministrazione comunale – ha ricordato il sindaco Francesco Rucco, da sempre grande tifoso – ha sposato con molto piacere quest’iniziativa, mettendo a disposizione il teatro comunale, i cui 900 posti saranno sicuramente tutti occupati. Invito i tifosi e tutti gli appassionati a partecipare a una serata che si preannuncia davvero unica. Si tratta infatti di un evento che celebra non solo i migliori anni del Vicenza, ma anche ricordi indelebili nella memoria di ciascuno di noi e un vero e proprio pezzo della storia più recente della nostra comunità”.

Sarà infatti una serata amarcord da vivere attraverso filmati e interviste che toccheranno i momenti più emozionanti della saga Guidolin: la promozione dalla serie B alla A, il primo anno in massima serie, la conquista della Coppa Italia e la semifinale di Coppa delle Coppe.

I quattro anni della gestione di Francesco Guidolin furono tra i più fulgidi della storia del Vicenza. L’allenatore di Castelfranco prese posto sulla panchina biancorossa all’inizio della stagione 1994-1995. Il Vicenza era in Serie B e si presentava ai nastri di partenza solo con l’ambizione di ben figurare, ma a dispetto dei pronostici della vigilia, capitan Lopez e compagni si resero protagonisti di una straordinaria cavalcata che si concluse con il ritorno in A. Nella massima serie, la dirigenza saggiamente decise di non stravolgere l’ossatura della squadra, che fu rinforzata con gli innesti, tra gli altri, dello svedese Bjorklund e degli uruguagi Otero e Mendez. Il Vicenza si comportò molto bene in Serie A e chiuse il campionato al nono posto. La stagione successiva fu quella in cui i Biancorossi, con la conquista della Coppa Italia, toccarono il punto più alto della loro storia. La squadra di Guidolin fece suo il titolo superando in una doppia finale il Napoli: all’andata i partenopei vinsero per 1-0 ma al ritorno, il 29 maggio 1997, i biancorossi ribaltarono il risultato con un 3-0 (dopo i supplementari) che mandò in estasi i tifosi. Anche in campionato le cose andarono bene e il Vicenza per qualche tempo fu addirittura capoclassifica solitario. La stagione seguente, l’ultima dell’era Guidolin, fu caratterizzata dalla grande avventura europea, che si concluse con la semifinale con il Chelsea. I biancorossi presero parte alla Coppa delle Coppe e furono eliminati dalla squadra londinese a un passo dalla finale: l’andata al Menti finì 1-0 per il Lane, vittorioso grazie a un memorabile gol di Zauli ma al ritorno, al termine di una partita sfortunata e condizionata pure da un gol annullato, gli inglesi si imposero per 3-1. In campionato il Vicenza ottenne la salvezza e al termine della stagione le strade di Guidolin e della società biancorossa, nel frattempo acquisita dall’Enic, si divisero. 

Emozioni da rivivere in teatro, ma anche sabato 26 ottobre in edicola con un inserto di 32 pagine nel Giornale di Vicenza con le interviste agli ex biancorossi e da martedì 29 in tutte le edicole con il dvd che ripercorrerà le stagioni del Magico Vicenza, da acquistare con una copia del Giornale a 9,90 euro più il costo del quotidiano.

L’evento Magico Vicenza Re di Coppe è promosso da Tva in collaborazione con il Giornale di Vicenza e sostenuto da molte realtà del territorio, tra cui Supermercati Despar, Eurospar e Interspar, Aim Energy, Galvato Gruppo Barchetti, Unichimica, Rossi Catering, Hotel Ristorante La Conchiglia d’Oro e Giuliana Teso.

L’ingresso alla serata è gratuito su invito omaggio da ritirare alla redazione del Giornale di Vicenza, in via Fermi 205 (0444396311), consegnando il coupon pubblicato ogni giorno sul quotidiano.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1