Ultime

Oltre 800 partecipanti per la “Camminata rosa”. La presidente Damiano: “Prevenzione è vita”

Un’ondata rosa tra le calli e i campi di Venezia: anche quest’anno grande partecipazione per la “Camminata rosa” a Venezia, l’ormai tradizionale appuntamento, giunto quest’anno alla quarta edizione, promosso da Pink Lioness in Venice, Avapo Venezia onlus e Reale Società canottieri Bucintoro 1882.

La passeggiata di cinque chilometri, organizzata nell’ambito del ricco calendario di manifestazioni dell’Ottobre rosa, nasce per ribadire l’importanza della prevenzione del tumore al seno e del trattamento post-operatorio. Il ritrovo per i partecipanti, tutti contraddistinti da un capo di abbigliamento rosa, è stato alle 10 nel piazzale della stazione Santa Lucia di Venezia.
La camminata, che ha attraversato Strada Nuova, Campo Manin, il Ponte dell’Accademia e le Zattere – è stata animata dai suonatori di tamburo e gli sbandieratori dei “Clown Free gli artisti del Bene” per concludersi in Campo della Salute dove i partecipanti sono stati accolti dal coro a 200 voci della “Big Vocal Orchestra”.

Alla manifestazione, a cui hanno partecipato oltre 800 persone, ha preso parte anche la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, che ha sottolineato: “La Camminata rosa è un momento sempre molto emozionante e partecipato da parte di tutta la cittadinanza. La manifestazione è ormai diventata un simbolo della lotta contro il tumore al seno”.

L’iniziativa è stata patrocinata dal Comune e dall’Azienda Ulss 3 Serenissima. Il ricavato sarà devoluto a progetti di Avapo Venezia per il settore senologia.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1