Sanità – Sinigaglia (PD): “Iov di Padova, situazione critica per ambulatori e parcheggi. Stiamo assistendo a un silenzioso smantellamento”

Sanità – Sinigaglia (PD): “Iov di Padova, situazione critica per ambulatori e parcheggi. Stiamo assistendo a un silenzioso smantellamento”

(Arv) Venezia 16 ott. 2019 –     “La Regione scommette tutto sullo Iov di Castelfranco, mentre un altro pezzo della sanità padovana viene di fatto smantellato, abbandonandolo a se stesso. Senza un’inversione di rotta, che al momento non si intravede, il destino dell’Istituto oncologico veneto nell’ex Ospedale Busonera appare segnato”. L’allarme è di Claudio Sinigaglia, Consigliere regionale del Partito Democratico e componente della Quinta commissione, commentando “l’ampliamento del presidio ospedaliero di Castelfranco Veneto, ratificato con la cessione dalla Ulss 2 di nuovi terreni per costruire i bunker di Radioterapia. Siamo ovviamente favorevoli a un ampliamento dei servizi, ma deve essere reale e non a ‘somma zero’. Qua si toglie da una parte, la solita, per aggiungere altrove. Allo Iov di Padova siamo di fronte a una situazione più che critica; gli ambulatori hanno urgente bisogno di una ristrutturazione, nelle sale interne non riescono neanche a passare le carrozzine per disabili, mentre da anni attendiamo l’ampliamento dei parcheggi. Invece è tutto fermo”. “Proseguendo di questo passo – conclude Sinigaglia – l’epilogo per la struttura di via Gattamelata è scontato. Siamo stanchi di passerelle elettorali a cui poi non seguono fatti concreti; i cittadini padovani hanno diritto ad avere servizi sanitari pari a quelli delle altre province”.

/1640

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1