Seimila partecipanti alla “Family run”. L’assessore Mar: “un’importante occasione di sport, aggregazione e solidarietà”

    C’era anche l’assessore comunale al Turismo, Paola Mar, questa mattina, al parco san Giuliano di Mestre, alla partenza della “Family run”, l’ormai tradizionale appuntamento che precede di un giorno la VeniceMarathon, in programma domani.

    “Iniziative come queste – ha sottolineato l’assessore – sono davvero importanti per avvicinare i giovani allo sport. E’ un’occasione per loro di aggregazione, un modo di stare insieme e divertirsi, magari pure in compagnia delle loro famiglie. Lo sport ha un ruolo fondamentale anche nella crescita, è una scuola di vita, perché insegna a vincere, ma anche a metabolizzare le sconfitte, a cadere e a rialzarsi. Un grazie quindi agli organizzatori, nonché al Rotary, per l’importante iniziativa da esso lanciata e promossa in questa occasione, per la lotta alla poliomelite.”.

    Ben 6.000 i partecipanti all’evento, il cui bellissimo percorso, di 4 km, si è snodato tutto all’interno del parco, di fronte alla laguna di Venezia. Quella di Mestre è stata la quarta tappa della manifestazione, dopo quelle corse a Chioggia (5 ottobre), San Donà di Piave (12 ottobre) e Dolo (19 ottobre), che hanno visto complessivamente 15.000 partecipanti: ragazzi, famiglie, persone che, anche quest’anno, hanno voluto passare una giornata all’insegna della salute e del divertimento, respirando nel contempo l’atmosfera della maratona.

    Per la cronaca, il primo a tagliare per primo questa mattina il traguardo è stato il sedicenne Nicola Casarin, ma a vincere, hanno sottolineato gli organizzatori, sono stati davvero tutti i partecipanti a questo appuntamento sportivo che è anche, se non soprattutto, un momento di aggregazione e socialità volto a raccogliere fondi per finanziare progetti sportivi per le scuole e di solidarietà.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us