Trasporti – Baldin (M5S): “Dopo la mia segnalazione, il comune multa Actv: mancano i servizi per anziani e disabili”

Trasporti – Baldin (M5S): “Dopo la mia segnalazione, il comune multa Actv: mancano i servizi per anziani e disabili”

(Arv) Venezia 9 ott. 2019 –           “Appena qualche settimana fa avevo segnalato alla stampa e al Consiglio la grave situazione del parco mezzi di Actv che troppo spesso non consente l’utilizzo dei trasporti pubblici ai cittadini veneziani con difficoltà fisiche o disabilità. Un parco mezzi vecchio e inadeguato che finisce per causare non solo disagi, ma vere e proprie discriminazioni. Oggi la notizia che lo stesso comune ha sanzionato per 160mila euro l’Azienda di Trasporto pubblico, proprio per gli inaccettabili standard di qualità del servizio – afferma in una nota Erika Baldin, Capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale del Veneto, che aggiunge: “In questi casi non c’è nulla di più brutto di dover affermare “l’avevo detto…”. Su 59 indicatori di qualità analizzati, infatti, 15 sono risultati negativi e 6 sanzionabili: tra essi, le pedane per il trasporto di passeggeri in carrozzina, le biglietterie automatiche, i segnali acustici, e la pulizia dei mezzi. I miei rilievi – aggiunge la Capogruppo Baldin – riguardavano del resto anche Chioggia e Sottomarina, quindi una situazione purtroppo su vasta scala. Fare politica non significa, per noi del Movimento 5 Stelle, sollevare polemiche, ma farci portavoce dei disagi dei cittadini, in questo caso i passeggeri con difficoltà che vivono in prima persona il disagio di un parco mezzi in gran parte privo del meccanismo di automazione delle pedane. Come è accaduto per Atvo, e gli encomi che ha ricevuto, voglio augurarmi che anche Actv si allinei per soddisfare i bisogni degli utenti più deboli: l’adesione al progetto “Bus facile” nella terraferma veneziana è un primo passo”.

/1572

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1