Autonomia – Gruppo M5S: “Il governo accelera, Zaia mette il freno”

Autonomia – Gruppo M5S: “Il governo accelera, Zaia mette il freno”

(Arv) Venezia 29 nov. 2019 –     “Assistiamo ancora una volta alla commedia del nostro Governatore sull’autonomia, ma questa volta siamo all’avanspettacolo”. Sono le parole dei Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Jacopo Berti, Erika Baldin, Manuel Brusco e Simone Scarabel che aggiungono: “Dopo aver battuto i pugni sul tavolo, sbraitato, continuando ad alzare la posta rendendo, di fatto, sempre più difficile raggiungere l’obiettivo sacrosanto dell’autonomia, ora Zaia si ritrova con un Governo che ha pronta la legge quadro, uguale per tutte le regioni. Nessuna distinzione tra nord e sud e le condizioni per la quali ogni regione cammini con le sue gambe, senza privilegi. Tutte le Regioni sono d’accordo. E lui cosa fa? Gioca a mandare gambe all’aria tutto, dice che ci sono cose ancora da aggiustare e tira di nuovo fuori la condizione delle 23 materie. Il modo migliore per rischiare che l’autonomia non arrivi né ora, né mai. Ora basta. Noi lo diciamo da sempre. I veneti meritano l’autonomia che chiedono da troppo tempo. Ora che la strada è aperta e l’obiettivo può essere raggiunto velocemente non sono ammessi giochi al rialzo, il cui unico effetto è far di nuovo saltare tutto. I veneti che vogliono davvero l’autonomia non devono più aspettare. Gli altri sono autonomisti solo a parole”.

/2017

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1