Bilancio – Fracasso e Sinigaglia (PD): “Alloggi Ater, la Regione non perseveri nell’errore: le modifiche alla Legge 39/2017 vanno discusse in Commissione, non all’interno del Collegato”.

Bilancio – Fracasso e Sinigaglia (PD): “Alloggi Ater, la Regione non perseveri nell’errore: le modifiche alla Legge 39/2017 vanno discusse in Commissione, non all’interno del Collegato”.

(Arv) Venezia, 6 nov. 2019 – “Sugli alloggi Ater la Regione ha già sbagliato una volta, non perseveri nell’errore per puro orgoglio: stralci dal Collegato le modifiche alla Legge 39 e le porti in Commissione per avviare un confronto serio e approfondito. Una settimana di ritardo, a questo punto, non fa alcuna differenza”. La richiesta arriva dal Capogruppo del Partito Democratico Stefano Fracasso e dal Consigliere Claudio Sinigaglia che già ieri, durante la seduta dedicata al Defr, avevano stigmatizzato l’annuncio fatto dall’assessore Lanzarin. “Ci sono troppi fronti aperti su quel provvedimento, occorre fare una vera discussione per trovare un’intesa sul testo da portare poi in Consiglio. Capiamo che alla Giunta pesi ammettere il proprio fallimento, ma  è un tema delicato, c’è in gioco il futuro di migliaia di famiglie che attendono risposte tranquillizzanti. Si tratta in gran parte di anziani, molti over 70, che tra canoni aumentati e rischio sfratto a causa dello sforamento dei parametri Isee-Erp sono andati nel panico. Purtroppo c’è anche chi ha minacciato gesti estremi. Da luglio ad oggi abbiamo fatto numerosi incontri con gli inquilini e i loro rappresentanti, la preoccupazione è generalizzata: non possiamo accettare che per qualche furbo, da punire senza se e senza ma, vengano penalizzati migliaia di nuclei familiari in modo quasi indiscriminato. Per questo rinnoviamo l’invito all’assessore Lanzarin: discutiamo insieme le modifiche alla Legge 39/2017 nei tempi e nei modi appropriati, non all’interno del Collegato. Sbagliare è umano, perseverare diabolico”.

/1808

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1