Comunicato stampa: sintesi progetto Padova Urbe Viva per la promozione del Distretto del commercio

I rappresentanti della associazioni di categoria aderenti al Distretto del commercio di Padova, Camera di Commercio e l’assessore Antonio Bressa hanno presentato il progetto Padova Urbe Viva, che si è classificato primo nel bando regionale per il finanziamento di progetti finalizzati allo sviluppo del sistema commerciale nell’ambito dei Distretti del commercio riconosciuti dalla Regione Veneto.
Padova Urbe Viva ha ottenuto un finanziamento di 250 mila euro.

Sintesi progetto

Finalità:
Aumentare l’impatto e l’efficacia delle iniziative in programma e/o già intraprese dall’Amministrazione Comunale e dai partner del distretto, per la valorizzazione e la rigenerazione dei luoghi del commercio della città di Padova.

Le attività commerciali e di servizi si considerano strategiche per uno sviluppo equilibrato e sostenibile della città, in un’ottica di maggiore vivibilità e qualità di vita.

Azioni:
Saranno inclusi all’interno del progetto interventi di tipo strutturale e infrastrutturale su spazi pubblici e accessibilità, di ristrutturazione del patrimonio edilizio pubblico e di miglioramento dell’arredo urbano; iniziative legate alla promozione di bandi e concorsi di idee sul tema della riqualificazione e rigenerazione urbana in senso ampio, con un impatto diretto sullo sviluppo del commercio; misure legate alla sostenibilità energetica ed ambientale; attività di formazione, comunicazione e animazione del territorio che puntino a promuovere il brand “Padova”; interventi che migliorino la fruizione e l’accessibilità ai luoghi di interesse turistico e commerciale, con particolare attenzione agli ambiti enogastronomici, creativi ed artistici.

COORDINAMENTO

  • Incarico a Manager di Distretto con ruolo di regia per la realizzazione del progetto;

  • creazione della sede del Distretto del commercio nel complesso dell’ex Marchesi in viale Arcella (con finanziamento della realizzazione di ascensore esterno per il collegamento della sede con l’accesso al complesso);

  • monitoraggio degli insediamenti economici e dell’andamento dei vuoti commerciali.

RIQUALIFICAZIONE

  • Sostituzione dell’illuminazione sotto i portici di Via Vittorio Emanuele e Via Dante (in collaborazione con Hera Luce);

  • pulizia intensiva e sistemazione delle facciate nelle vie del commercio (con raccolta segnalazioni);

  • realizzazione di verde e opere di arredo in via bezzecca (a completamento dell’intervento di riqualificazione);

  • cartellonistica, totem e riqualificazione della soft city (padova 1);

  • riqualificazione urbana e iniziative di animazione economica attraverso processi partecipativi (Largo Debussy, Piazzetta Forcellini, Santa Rita, Piazza Napoli).

PROMOZIONE

  • Azione di comunicazione per la promozione del Distretto e rinforzo della sua identità;

  • inserimento luoghi di interesse commerciale e percorsi eno-gastronomici nel sito di destinazione turistica;

  • coinvolgimento e promozione di ristoranti e negozi della città in occasione de “Il Salone dei Sapori” con l’iniziativa “Fuori dal Salone”;

  • guida dei locali storici della città;

  • eventi di degustazione nei ristoranti della città;

  • itinerari per mettere in connessione opere d’arte e street art con pubblici esercizi della città;

  • sostegno per la conservazione e promozione degli antichi mestieri artigianali.

COINVOLGIMENTO

  • Concorso pubblico per l’ammodernamento dell’area centrale delle piazze, il salone e i mercati storici;

  • affiancamento al progetto “riapriamo con te!” dell’azione “re-use” per coinvolgere tramite la partecipazione dal basso soggetti culturali, economici e sociali per la riattivazione di spazi sfitti (a partire da Via Bezzecca e Piazza De Gasperi dove ci sarà anche riduzione Cosap per plateatici).

FORMAZIONE

(Comune di Padova)

UA-82874526-1