Cultura – Casali, Bassi (CdV-Al): “Verona piange Roberto Puliero: se n’è andato un grandissimo interprete della vita culturale, sportiva e politica della nostra città”

Cultura – Casali, Bassi (CdV-Al): “Verona piange Roberto Puliero: se n’è andato un grandissimo interprete della vita culturale, sportiva e politica della nostra città”

(Arv) Venezia, 19 nov. 2019 –  “Con commozione apprendiamo la notizia della scomparsa del dott. Roberto Puliero. Un grande personaggio e superbo uomo di cultura, che ha saputo coniugare l’arte, lo sport e i fatti della politica con la giusta ironia e con un’intelligenza fuori dal comune”. Con una nota i Consiglieri regionali Stefano Casali e Andrea Bassi di Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà si “uniscono al dolore dei famigliari per la scomparsa di questo intellettuale:  con la sua intelligente satira per molti lustri ha sollecitato i politici e gli amministratori di Verona ad una migliore gestione della nostra città e del nostro territorio Inoltre è stato un motore culturale inesauribile, promuovendo in modo intellegibile, le tradizioni più belle e nobili di Verona”.  “Indimenticabili rimarranno le sue telecronache sportive – ricorda Bassi – il suo “Reteee” era l’esclamazione che accompagnava ogni gol dell’Hellas Verona, diventato leggenda con lo storico scudetto del 1984-1985: un grido che risuonerà per sempre nelle menti e nei cuori di ogni tifoso gialloblu degli amanti dello sport”.  “Questa dipartita crea un grande vuoto in tutti noi – concludono Casali e Bassi – faremo tesoro dei suoi insegnamenti e ci stringiamo a tutti i famigliari, in particolar modo ai fratelli Mario e Renzo in questo momento di lutto”.

/1939

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1