Dalla solidarietà dei Vicentini un nuovo ecografo portatile per l’Ospedale San Bortolo

Un nuovo ecografo portatile è nella disponibilità degli specialisti dell’Ospedale San Bortolo grazie alla solidarietà dei vicentini che, lo scorso 13 settembre, nel cuore di Vicenza, hanno partecipato alla serata benefica “Polenta e baccalà in Piazza delle Erbe”.

L’iniziativa è stata promossa dalla Pro Loco Postumia, in collaborazione con l’associazione “Botteghe di Piazza delle Erbe”, e ha visto protagonisti gli esponenti dell’amministrazione comunale e la presenza del direttore generale dell’Azienda ULSS 8 Berica, Giovanni Pavesi.

L’obiettivo prefissato dagli organizzatori, di raggiungere 5 mila euro di incasso da donare all’Ospedale San Bortolo, è stato raggiunto e con queste risorse è stato acquistato dall’Azienda sanitaria l’utile strumento. All’iniziativa hanno partecipato materialmente anche il sindaco di Vicenza Francesco Rucco e la moglie, insieme ad alcuni assessori, che hanno servito personalmente ai tavoli.

Ieri, in una conferenza stampa al San Bortolo, alla presenza del direttore generale Giovanni Pavesi, del sindaco Francesco Rucco, del direttore di Cardiologia di Vicenza Francesco Caprioglio, del consigliere comunale Roberto Cattaneo, della presidente delle “Botteghe di Piazza delle Erbe” Alessandra De Vecchi, è stato presentato l’ecografo portatile palmare, spendibile in ambito cardiologico all’occorrenza in più reparti ospedalieri, che garantisce la realizzazione di ecografie di primo livello. Non solo: lo strumento, di piccole dimensioni e maneggevole, può ridurre le richieste di ecografie “tradizionali”, rendendo più snella l’operatività degli specialisti, e assicurare diagnosi più precise.

“La collaborazione tra Comune di Vicenza e ULSS 8 Berica va in varie direzioni anche a scopo benefico – ha affermato il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco –. Voglio ringraziare le associazioni che hanno organizzato una bellissima iniziativa per raccogliere fondi importanti che sono stati finalizzati all’acquisto di un macchinario per la prevenzione cardiologica. Il nostro ospedale è un’eccellenza che va tutelata come tale – ha sottolineato il sindaco Rucco – e l’impegno che ho preso da sindaco e amministratore è di portare avanti molte iniziative analoghe anche per il futuro. Tra la nostra amministrazione e il San Bortolo c’è una collaborazione virtuosa ed è fondamentale che la città viva bene la presenza dell’ospedale e lo sostenga come di fatto fa concretamente”.

“Vicenza si è dimostrata ancora una volta generosa – ha dichiarato Giovanni Pavesi, direttore generale dell’ULSS 8 Berica – e accogliamo con molto piacere questa pagina di solidarietà. Quando creiamo occasioni per sostenere i nostri reparti troviamo sempre risposte importanti, come quella ottenuta dalla Pro Loco Postumia e dall’associazione “Botteghe di Piazza delle Erbe”, grazie alla sinergia consolidata con il sindaco Francesco Rucco, il consigliere comunale Roberto Cattaneo e tutta l’amministrazione comunale. L’ecografo portatile può sembrare una dotazione minimale ma si rivela molto utile per i nostri operatori e i nostri pazienti”.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1