Progetto Silva, approvate le linee di attuazione dell’iniziativa per la forestazione urban

COMUNICATO STAMPA

 

In collaborazione con enti e associazioni di categoria

 

Nei giorni scorsi la giunta ha approvato le modalità con le quali dare attuazione al progetto Silva – accordo per la forestazione urbana, approvato dal Consiglio comunale lo scorso 11 luglio.

Il progetto si pone principalmente due obiettivi: concepire il verde come arredo urbano, inteso come elemento attivo di valorizzazione della città, degli spazi e delle destinazioni; promuovere la collaborazione tra enti pubblici e privati al fine di individuare zone scoperte dal verde o maggiormente valorizzabili, anche perché il verde è e rimane la migliore soluzione contro polveri sottili, zone di calore ed inquinamento

Ad illustrare i dettagli dell’iniziativa questa mattina erano presenti l’assessore all’ambiente Simona Siotto e l’assessore alle infrastrutture e al verde pubblico Mattia Ierardi. Erano presenti, inoltre, per Confartigianato Imprese Vicenza, il presidente del Mandamento di Vicenza Maurizio Facco e il responsabile area territorio Simone Manocchi, il presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Vicenza Domenico Maltauro e il consigliere comunale Ciro Asproso.

“Sono molto orgogliosa di questo progetto che è stato subito accolto dall’amministrazione e da molti enti e associazioni del territorio, che ringrazio – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Simona Siotto –. Sono due i principali obiettivi di questo accordo per la forestazione urbana: concepire il verde come arredo urbano, in un’ottica di responsabilità collettiva, e promuovere la collaborazione tra enti pubblici e privati per individuare zone scoperte o maggiormente valorizzabili. Possiamo fare molto per il verde che rimane la migliore soluzione contro le polveri sottili, le zone di calore e l’inquinamento”.

Lo sviluppo di questo progetto è un grandissimo passo per migliorare la situazione del verde in città oltre che uno stimolo per un cambio di rotta nei confronti di questo tema – ha precisato l’assessore alle infrastrutture e al verde pubblico Mattia Ierardi –. È necessario guardare all’impianto di nuovi alberi in città in un’ottica diversa, sostituendo o aggiungendo piante con un’attenzione particolare verso il contesto. Ringrazio gli enti che hanno immediatamente appoggiato il progetto, come Confartigianato Imprese Vicenza, Legambiente Vicenza e l’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Vicenza, che già da anni hanno un ruolo attivo sul tema, proponendo iniziative di sensibilizzazione a favore del verde, come nel caso della festa sull’albero”.

“Abbiamo aderito sin da subito all’iniziativa per due ordini di motivi – ha dichiarato Maurizio Facco, presidente del Mandamento di Vicenza di Confartigianato Imprese -. Da un lato la sensibilità di Confartigianato nel proporre attività volte al sostegno di un ambiente migliore, sostenibile e più vivibile come la collaborazione con Arpav e i Festival Citemos e Aedifica; dall’altro sono centinaia le imprese del settore della cura del verde che rappresentiamo e che possono dare il loro sostegno professionale per le realizzazione del progetto. Come associazione il nostro contributo sarà anche quello di sensibilizzazione del tessuto produttivo delle piccole imprese e delle comunità locali a cui le aziende sono strettamente legate”.

Consapevoli che le risorse del bilancio comunale non consentono l’attuazione di altre azioni oltre alla messa in sicurezza e al rinnovo del patrimonio arboreo attuale, gli uffici tecnici del Comune hanno raccolto iniziative di enti e associazioni finalizzate alla donazione di alberi o alla valorizzazione e implementazione di boschi urbani.

Tra questi, Confartigianato Imprese di Vicenza ha dichiarato, da subito, la volontà di partecipare all’iniziativa, coinvolgendo, con azioni di sensibilizzazione sul progetto di forestazione urbana, le imprese associate, mentre l’associazione Laboratorio Spazi Rurali e Boschi Urbani di Vicenza ha manifestato la propria disponibilità a seguire progetti e proposte gestionali nell’ambito dei boschi urbani già esistenti, come il Bosco del Quarelo e il Bosco di Carpaneda.

Sempre nell’ambito delle iniziative per l’attuazione del progetto, il Comune ha proceduto al rinnovo della convenzione con Veneto Agricoltura per l’acquisto a prezzo agevolato di piantine forestali e consulenze finalizzate a progettazioni (come accaduto con il Parco della Pace). Inoltre, ha aderito alle associazioni Afp, Associazione Forestale di Pianura, che si occupa della gestione efficiente, responsabile e sostenibile delle risorse forestali di pianura, ed Etifor, spin off dell’Università di Padova, che offre consulenza a enti e aziende per aiutarli a valorizzare i servizi e i prodotti della natura.

La giunta ha approvato, inoltre, l’adesione al progetto BeLeafing, che nasce dallo IUAV di Venezia per rendere i territori più salubri e resilienti agli impatti dei cambiamenti climatici, mediante la donazione di piante a pronto effetto da mettere a dimora in spazi pubblici e privati. Il progetto prevede la ricerca nel territorio di “finanziatori” privati che per ragioni di visibilità o fiscalità possano contribuire alla causa di miglioramento ambientale. Altri servizi collegati sono la geolocalizzazione degli alberi e la campagna green marketing per la ricerca dei clienti.

Ancora, è stata approvata l’adesione alla campagna nazionale Mosaico Verde. Si tratta di un progetto nazionale – a cura di AzzeroCO2 e Legambiente – rivolto a enti pubblici e aziende per la piantumazione di 300.000 nuovi alberi e 30.000 ettari di nuova superficie boschiva, nella strategia di riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

Festa dell’albero 2019, due eventi in programma per giovedì 21 novembre

A cura dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Vicenza

In occasione della Festa dell’albero 2019, giovedì 21 novembre al Giardino Salvi dalle 8.30 alle 13 l‘Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Vicenza organizza un incontro dal titolo “Approfondimento tecnico sull’albero nell’ambiente urbano: gestione, conoscenza e consapevolezza. Dimostrazioni in campo”. Dopo i saluti istituzionali e una breve introduzione all’argomento, dalle 9 alle 12.30 l’albero sarà il protagonista della mattinata di confronto. Si inizierà dalla sua fisiologia, per capirne la vita e le necessità, per poi passare all’importanza della sua corretta collocazione e gestione. Seguirà la dimostrazione pratica di una VTA (Visual Tree Assessment). Alle 12.30 è prevista la conclusione dei lavori con un breve dibattito. L’incontro è aperto al pubblico.

A cura di Legambiente Vicenza

Giovedì 21 novembre Legambiente Vicenza e l’associazione Map organizzano la “festa dell’albero”, invitando la cittadinanza a piantare un albero in un angolo di città a piacere, all’insegna dello slogan “Piantare un albero è cosa seria”. Info su: http://www.legambientevicenza.it/wp/progetto-map.html.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1