Ringraziate con pergamene tre associazioni di Maddalene per la manutenzione delle panchine

Questa mattina il sindaco Francesco Rucco e il consigliere comunale Marco Zocca hanno ricevuto a palazzo Trissino i rappresentanti di tre associazioni che operano nel quartiere di Maddalene: per l’associazione Marinai d’Italia sezione di Vicenza il consigliere Benato Giuseppe, per gli Alpini di Maddalene il capogruppo Augusto Bedin e per il Comitato recupero complesso monumentale di Maddalene il presidente Giannilorenzo Ferrarotto.

Il sindaco e il consigliere Zocca hanno consegnato tre pergamene a titolo di ringraziamento ai volontari che gratuitamente si occupano della manutenzione delle panchine del quartiere di Maddalene.

Da circa tre anni, infatti, a titolo gratuito, i Marinai d’Italia sezione di Vicenza, gli Alpini di Maddalene e il Comitato recupero complesso monumentale di Maddalene provvedono alla manutenzione ordinaria delle 34 panchine del quartiere di Maddalene, collocate lungo la strada omonima, nel parco giochi in via Cereda e lungo la pista ciclabile di via Rolle. I materiali e le attrezzature per la manutenzione vengono forniti direttamente dal Comune in base alle necessità segnalate dalle tre associazioni.

La visita a palazzo Trissino è stata anche l’occasione per presentare all’amministrazione un progetto condiviso da Marinai, Alpini e Comitato per il recupero complessivo del vecchio lavatoio di Maddalene, collocato alla fine della pista ciclabile che collega il quartiere al centro città, attualmente in stato di abbandono. I lavori prevedono il risanamento completo del manufatto con l’obiettivo di renderlo nuovamente fruibile alla collettività e farlo diventare un punto di sosta, dove fermarsi anche a leggere libri che verranno messi a disposizione dai volontari di Maddalene.

“Fa piacere attivare queste forme di sinergia tra pubblico e privato a favore della collettività – ha precisato il sindaco Francesco Rucco –. L’amministrazione comunale è propensa a dare la massima disponibilità nel proseguire in questa direzione e mi auguro che le forme di collaborazione fra Comune e realtà del territorio aumentino nel tempo”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1