Variante verde, tre aree verranno rese inedificabili

Entro il 31 gennaio di ogni anno il Comune pubblica il bando con cui i cittadini possono chiedere la riclassificazione delle proprie aree affinché siano rese non edificabili.

“Sono pervenute undici richieste relativamente agli avvisi del 2018 e del 2019 e ne accogliamo tre, pertanto 4.200 metri quadrati diventeranno non edificabili nelle zone di Laghetto, Villaggio del Sole e Strada delle Caperse. Con gli strumenti a disposizione questa amministrazione cerca di tutelare l’ambiente – sottolinea l’assessore all’urbanistica Marco Lunardi -. E’ chiaro che dove insistono diritti edificatori da precedenti amministrazioni in questa fase non si può più intervenire”.

Due richieste sono relative al 2018, tre sono pervenute nel 2019, sei sono pervenute fuori termine.

La proposta di variante del piano di assetto del territorio (pat) prende il via dalla legge regionale 4/2015 che istituisce le cosiddette “varianti verdi” per la riclassificazione di aree edificabili a seguito della diminuzione della richiesta di nuova edificabilità da parte dei cittadini che desiderano piuttosto la riclassificazione dei loro terreni in agricoli allo scopo di preservare l’ambiente e prevenire rischi di natura idrogeologica.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1