Esenzione bollo auto per ODV e APS, adempimento entro il 31 dicembre

Anche per il 2020 le organizzazioni di volontariato (ODV) e le associazioni di promozione sociale (APS) regolarmente iscritte nei Registri regionali, potranno chiedere l’esenzione dall’imposta automobilistica per quei mezzi acquistati nel 2019 che vengono utilizzati per il trasporto sociale, grazie alla Legge Regionale  n. 44/2018 che ha reso continuativa questa agevolazione.

Le associazioni devono comunicare via pec (area.sanitasociale@pec.regione.veneto.it) di avere i requisiti per godere di questa esenzione, con la trasmissione dell’apposito modulo, scaricabile dal sito della Regione, entro il 31 dicembre 2019, per poter godere dell’esenzione nel 2020.

L’esenzione permane per gli anni successivi sullo stesso mezzo, sino alla perdita dei requisiti previsti al comma 1, art. 2 della citata LR 44/2018, senza l’onere di ulteriori adempimenti, e cessa a seguito di radiazione, vendita o altro atto dal quale risulti l’effettiva perdita della proprietà.

La Regione Veneto, per riconoscere l’agevolazione, chiede che nella richiesta sia indicato l’articolo dello statuto associativo in cui è previsto lo svolgimento del servizio di trasporto di persone anziane e/o disabili. Qualora l’attività non fosse esplicitamente rinvenibile dallo statuto, l’associazione dovrà dichiarare nel modulo che i mezzi sono utilizzati esclusivamente per il trasporto di persone anziane e disabili e dovrà, entro il 3 agosto 2019 (termine per modificare gli statuti per adeguamento al D.lgs 117/17), modificare il proprio statuto aggiungendo tra le azioni concrete da svolgere, in corrispondenza alle attività di interesse generale individuate, anche l’attività di trasporto di persone anziane e disabili.

Informazioni
CSV di Verona
Ufficio Consulenze – Elena D’Alessandro
Tel. 045 8011978 interno 4 – consulenze@csv.verona.it

(CSV di Verona)

UA-82874526-1