Ultime

Lavoro – Fracasso e Salemi (PD): “Safilo, 450 licenziamenti sono inaccettabili. La Regione si attivi per ridurre al minimo gli esuberi”

Lavoro – Fracasso e Salemi (PD): “Safilo, 450 licenziamenti sono inaccettabili. La Regione si attivi per ridurre al minimo gli esuberi”

(Arv) Venezia, 11 dic. 2019 – “Il Piano industriale di Safilo, con 400 esuberi solo nel Bellunese e altri 50 nella sede padovana oltre alla chiusura di Martignacco, è preoccupante e davvero inaccettabile, se pensiamo al ruolo di un’azienda leader per il territorio veneto. Invitiamo l’assessore Donazzan a partecipare, come Regione, al tavolo negoziale aperto tra proprietà e sindacati, attestando così la rilevanza strategica che la Giunta vuole riconoscere all’azienda. Siamo di fronte a un’eccellenza veneta, un marchio storico: come istituzioni non possiamo accettare passivamente una scelta tanto netta e drammatica”. Ad affermarlo sono il Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale Stefano Fracasso e la vice Orietta Salemi commentando l’annuncio del colosso dell’occhialeria, 700 licenziamenti in tutta Italia nel 2020, in seguito alla riduzione dei ricavi dovuti essenzialmente alla perdita della licenza Dior. “Riteniamo che la Regione debba fare, come sempre, la propria parte affinché il Piano possa essere rivisto, garantendo l’impegno per limitare al minimo le conseguenze sui lavoratori, in gran parte personale altamente qualificato”. 

/2116

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1