Scuola di Politica ed Economia di Confartigianato Vicenza: consegna degli attestai e lancio nuova edizione

Sono stati consegnati gli attestati della Scuola di Politica ed Economia (SPE) edizione 2018/2019 che aveva come filo conduttore “Io sono artigiano. Panorami digitali per le imprese del futuro”, ovvero come l’innovazione cambi il mondo dell’artigianato e come l’artigianato possa trarre benefici dall’innovazione. La SPE, promossa da Confartigianato Imprese Vicenza e realizzata dal Cesar in partnership con l’Università di Padova, propone un percorso di Alta formazione articolato in dodici lezioni di approfondimento del tema prescelto.
Sono stati diciannove gli imprenditori e le imprenditrici che hanno ricevuto un segno tangibile del percorso effettuato, durato sei mesi, e hanno sviluppato il tema della digitalizzazione e della rivoluzione che l’Industria 4.0 ha portato nelle aziende.

Presenti all’appuntamento il presidente di Confartigianato Imprese Vicenza, Agostino Bonomo, il responsabile di Cesar, Marco Amendola, e la direttrice scientifica del nuovo ciclo della SPE, Francesca Gambarotto, dell’Università di Padova, che hanno sottolineato il valore del progetto e di chi vi ha partecipato.
Con l’occasione si sono poi illustrati i temi e gli obiettivi della nuova edizione della SPE che prenderà il via l’11 gennaio è avrà come tema conduttore “Sostenibile adesso. L’economia circolare istruzioni per l’uso”, un argomento di stringente attualità e che non ammette proroghe. Ancora una volta, il percorso si articolerà in 12 appuntamenti, in cui si alternano lezioni teoriche e laboratori di forte impatto e coinvolgimento, oltre ad alcune visite e attività outdoor, rivolti a quegli imprenditori che vogliono arricchire il proprio patrimonio di conoscenze e competenze politico-economiche spendibili poi nella vita, nell’impresa, nella società e nella stessa vita associativa.
Per informazioni: www.scuolapoliticaeconomia.it

(Confartigianato Vicenza)

UA-82874526-1