Sociale – Sinigaglia (PD): “La Regione garantisca servizi anziché bandiere: i 200mila euro vengano usati per finanziare la Family card”

Sociale – Sinigaglia (PD): “La Regione garantisca servizi anziché bandiere: i 200mila euro vengano usati per finanziare la Family card”

(Arv) Venezia, 16 dic. 2019  –  “Le famiglie hanno bisogno di servizi di sostegno, non di propaganda e demagogia. Anziché spendere 200mila euro per regalare le bandiere ai nuovi nati, la Regione usi quei soldi per finanziare la Family card”. La richiesta è del Consigliere regionale del Partito Democratico Claudio Sinigaglia, primo firmatario di un Progetto di legge sottoscritto da tutto il gruppo consiliare, che pone al centro “proprio questa proposta; in Veneto abbiamo un costante calo della natalità, dovuto anche alle difficoltà economiche di numerose famiglie, -25% in dieci anni. È perciò stucchevole, in una situazione del genere, spendere 200mila euro in vessilli con il Leone di San Marco. Ai neo genitori serve altro: pannolini, omogeneizzati e soprattutto servizi, a cominciare dagli asili nido. Perciò chiediamo alla Giunta di dirottare quelle risorse, sia per il 2020 che per il 2021, a sostegno degli enti locali che istituiscono la Family card, per agevolazioni ed erogazioni gratuite pre e post natalità. Un provvedimento, siamo sicuri, che renderebbe le giovani coppie davvero orgogliose di essere venete, più del ricevere la bandiera di San Marco”.

/2150

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1