Ambiente – Brusco (M5s): “Lo dice anche la scienza italiana: Pfas, veleno nel nostro sangue. Subito lo studio epidemiologico, screening regionale”

Ambiente – Brusco (M5s): “Lo dice anche la scienza italiana: Pfas, veleno nel nostro sangue. Subito lo studio epidemiologico, screening regionale”

(Arv) Venezia 24 gen. 2020 –      “Dopo il coinvolgimento come parte civile al processo Miteni del Ministero della salute, ecco un altro dato a confermarci che gli PFAS non avvelenano solo il territorio ma direttamente i cittadini” Presa di posizione del consigliere regionale Manuel Brusco (M5S) sul nodo Pfas. “Fino ad ora chi aveva interesse a mettere una cappa di silenzio sull’allarme si aggrappava al fatto che i dati relativi alla salute pubblica avessero origine in studi di oltreoceano, come se la distanza geografica potesse allontanare anche il pericolo. Bene, ora a questi signori è la scienza clinica italiana che mette in faccia la cruda realtà. Gli PFAS sono nel nostro sangue e ne danneggiano funzioni vitali come quello della coagulazione –  continua Manuel Brusco – Basta girare intorno a questa realtà gravissima che ha colpito il territorio veneto in una misura che ancora non siamo in grado di valutare. A Vicenza c’è un processo aperto i cui esiti potranno impedire il ripetersi di questo scempio, ma in mano ai magistrati e ai loro periti devono esserci dati completi, affidabili. Serve subito lo studio epidemiologico: uno screening regionale che metta in relazione la diffusione di patologie con l’avvelenamento da PFAS. Chi governa la regione lo deve ai veneti- conclude Manuel Brusco – Noi del Movimento 5 Stelle siamo disposti a chiederlo anche ogni giorno, non abbiamo paura disturbare la propaganda del ‘televenditore’ Zaia.”

/175

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1