Donate alla Casa dell’Ospitalità da un’azienda locale 700 confezioni di lasagne. Venturini: “Gesto importante che spero sia imitato da altre realtà”

    Settecento confezioni di lasagne alla parmigiana, pronte in pochi minuti, pari a circa un migliaio di porzioni: a donarle, questo pomeriggio, alla Casa dell’Ospitalità di Mestre, un pastificio di Camponogara.

    Presente alla consegna dei prodotti, avvenuta per mano direttamente di uno dei soci dell’azienda, Raffaele Dammico, anche l’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, in compagnia del direttore della Casa dell’Ospitalità, Francesco Pilli, e della presidente, Paola Bonetti.

    “Voglio ringraziare l’azienda – ha dichiarato l’assessore Venturini – perché l’aiuto che arriva oggi rafforza la nostra azione nel sociale e permette alla comunità un notevole risparmio sull’acquisto di un numero considerevole di beni alimentari.

    Ci auguriamo che questo gesto possa contagiare tante altre realtà, che sentano questa casa come luogo di tutti e che un po’ la adottino.”

    Oltre ad arricchire la mensa della Casa dell’Ospitalità, le confezioni di lasagne, così come altri prodotti dell’azienda, saranno messe a disposizione dell’Emporio solidale, gestito sempre dalla struttura, che serve settimanalmente una cinquantina di famiglie in difficoltà.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1