Politica – Pigozzo (PD): “Impegno di Giunta e Consiglio regionale per un’informazione libera da stereotipi e pregiudizi: una battaglia di civiltà”

Politica – Pigozzo (PD): “Impegno di Giunta e Consiglio regionale per un’informazione libera da stereotipi e pregiudizi: una battaglia di civiltà”

(ARV) Venezia, 22 gen. 2020 – “La violenza di genere continua a essere un tema di drammatica attualità, ce lo ricordano purtroppo le cronache quotidiane. Per vincere questa battaglia è necessario un cambiamento culturale che  chiama tutti in causa, inclusi i mezzi di informazione e le istituzioni. Crediamo perciò sia doveroso promuovere nelle scuole, ma non solo, i contenuti del Manifesto di Venezia: l’approvazione unanime della mozione dell’Ufficio di presidenza è un segnale significativo”. A dirlo è Bruno Pigozzo, esponente del Partito Democratico e vicepresidente del Consiglio, commentando con soddisfazione il via libera all’unanimità alla risoluzione presentata insieme ai colleghi Roberto Ciambetti (Lega Nord), Massimo Giorgetti (Più Italia), Antonio Guadagnini (Siamo Veneto) e Simone Scarabel (M5S) con cui si chiede alla Regione l’adesione e sostegno al Manifesto di Venezia, il documento varato nel 2017 dalla Federazione nazionale della stampa, Usigrai, Sindacato giornalisti Veneto e l’associazione Giulia Giornaliste.  “Le parole, come le immagini, sono importanti. Nel contrastare la violenza sulle donne, evitando stereotipi, pregiudizi e cronache morbose, anche l’informazione svolge un ruolo di primo piano. Con la nostra risoluzione non vogliamo dare una semplice adesione formale, ma un sostegno effettivo, impegnando Giunta e Consiglio a diffondere sul territorio, e in particolare nelle scuole, il Manifesto di Venezia, facendo un’opera di sensibilizzazione sul linguaggio utile a prevenire qualsiasi forma di violenza di genere, promuovendo incontri e dibattiti. È una battaglia di civiltà – conclude Pigozzo – che merita di essere combattuta”.

/150

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1