Sociale – Sinigaglia (PD): “Inquilino Ater suicida dopo l’annuncio dello sfratto: si faccia chiarezza sulle responsabilità”

Consiglio Regionale Veneto – Sala stampa

Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principaleVai ai ContenutiVai alla ricerca




Il tuo percorso:

Contenuti:

Sociale – Sinigaglia (PD): “Inquilino Ater suicida dopo l’annuncio dello sfratto: si faccia chiarezza sulle responsabilità”

(Arv) Venezia, 28 gen. 2020  –  “Abbiamo appreso con sconcerto del suicidio di un pensionato, inquilino delle case popolari. Si parla di forte depressione dalla scorsa estate, dopo aver ricevuto dall’Ater la lettera di sfratto, che sarebbe diventato esecutivo entro i prossimi due anni. Se le motivazioni fossero confermate, sarebbe gravissimo: vogliamo sia fatta totale chiarezza e chiediamo a Zaia e all’assessore Lanzarin di riferire in aula”. A dirlo è il Consigliere regionale del Partito Democratico Claudio Sinigaglia che interviene tramite una nota “dopo aver letto la tragica notizia del gesto estremo di un pensionato veneziano, tra gli animatori del Comitato degli inquilini di Santa Marta. Non capiamo perché dopo la prima lettera in cui veniva annunciato il ricalcolo dell’affitto, inviata a 14mila famiglie, sia partita anche la seconda, visto che dovevano essere rivisti i parametri, come avvenuto a dicembre con le modifiche al regolamento. Considerato il parziale dietrofront della Giunta avevamo chiesto che l’applicabilità della legge fosse immediatamente sospesa in modo da non creare equivoci ed evitare ulteriori problemi a nuclei familiari fragili. Come è possibile che sia accaduto un episodio del genere?”.

/190


menù di sezione:



Link di salto: Torna suTorna alla Navigazione principaletorna ai ContenutiVai alla ricerca

showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000

nodo 1


(Consiglio Veneto)

Please follow and like us
UA-82874526-1