“Un muro di silenzio”, grande partecipazione al convegno sulla violenza assistita

Sala degli Stucchi al completo oggi pomeriggio in occasione dell’evento “Un muro di silenzio. La violenza assistita, una piaga invisibile” con Maria Rita Parsi, psicoterapeuta e scrittrice di fama nazionale.

L’evento, promosso dall’assessore con delega alle pari opportunità Valeria Porelli, ha riscosso una forte partecipazione di pubblico e si è focalizzato sugli abusi contro i soggetti socialmente più fragili, in particolare i minori che vivono esperienze dirette o indirette di qualsiasi forma di maltrattamento dentro le mura domestiche.

Maria Rita Parsi, presidente della Fondazione Movimento bambino per la diffusione del pensiero e dell’arte dei bambini contro gli abusi e i maltrattamenti e membro del Comitato Onu per i diritti del fanciullo, è stata affiancata da Grazia Chisin, consigliera di parità della Provincia di Vicenza.

L’incontro è stato introdotto dall’assessore Valeria Porelli a cui sono seguiti gli interventi della psicoterapeuta Parisi sul tema “Una legge non basta. Spezzare la catena!” e della consigliera Chisin su “La dignità del lavoro per sconfiggere la violenza”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1