Autonomia – Brusco (M5S): “Il gioco dello scaricabarile e le squallide manovre della vecchia politica. Noi, prima veneti e poi 5 Stelle, la vogliamo subito”

Autonomia – Brusco (M5S): “Il gioco dello scaricabarile e le squallide manovre della vecchia politica. Noi, prima veneti e poi 5 Stelle, la vogliamo subito”

(Arv) Venezia 14 feb. 2020 –    “Da una parte, gli equilibrismi romani che misurano con il bilancino la convenienza di ingraziarsi quella o quell’altra regione. Dall’altra, i giochini di Zaia che è passato dall’intesa su cinque materie alla pretesa di averne 23 o niente. In mezzo i veneti, noi veneti che all’autonomia abbia diritto”. Così il Consigliere regionale pentastellato Manuel Brusco che in una nota afferma: “Noi del Movimento 5 Stelle Veneto l’abbiamo detto e ridetto: i presupposti per averla adesso ci sono tutti. Se poi si imporranno integrazioni e correttivi, vi sarà spazio e tempo per farlo. L’autonomia non è un sinonimo di separazione, ma di un nuovo rapporto tra regione e Stato: l’importante è avviarlo subito. Ma la vecchia politica la usa invece come strumento di propaganda di una campagna elettorale eterna”.

“Il Governo – conclude Brusco – sia chiaro rispetto a ciò che offre e, nei tempi che propone, senza cortine fumogene di leggi quadro infinite. Zaia la faccia finita col gioco al rialzo oppure sarà lui a dover rispondere di tante parole e nessun fatto. E si ricordi che in nove anni di governi con la Lega, dal ’94 a ieri, dell’autonomia, non si è vista nemmeno l’ombra”.

/349

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us
UA-82874526-1