Comunicato stampa: nuova linea metrobus, passo fondamentale a Voltabarozzo

A Voltabarozzo si è concluso un fondamentale passaggio verso la realizzazione della nuova linea del metrobus Sir 3. Il Vicesindaco e Assessore alla mobilità, il Presidente della Consulta 4B e i tecnici incaricati della progettazione esecutiva hanno incontrato i cittadini del rione in una serata che ha fatto sintesi tra le valutazioni tecniche e le osservazioni degli abitanti della zona, ma non solo.
Dopo la presentazione delle diverse opzioni a inizio febbraio infatti sono state raccolte le opinioni dei cittadini sia attraverso un questionario cartaceo, proposto anche online, sia con un info point attivo a Voltabarozzo.
Questo ha permesso di individuare la soluzione migliore per il tracciato e di valutare in maniera ottimale le diverse opzioni per molteplici particolari.

Il percorso di partecipazione con i cittadini di Voltabarozzo è stato utile ed efficace – sottolinea il Vicesindaco – Sono emerse valutazioni e osservazioni puntuali per trovare soluzioni e approfondire opzioni utili anche per il lavoro dei tecnici. Abbiamo compiuto un passo importante verso la realizzazione di un’opera importante per il quartiere e per tutta la città ed è particolarmente significativo averlo fatto assieme ai cittadini, con un confronto che è andato oltre le sterili polemiche spesso strumentali per arrivare a delle soluzioni efficaci e in grado di dare risposte alle esigenze delle persone“.

Il tracciato individuato per la linea prevede il passaggio in via Michiel, via Nani e via Piovese in direzione del capolinea Voltabarozzo e quello in via Piovese, via Zeno e via Michiel in direzione Stazione e rappresenta una variazione rispetto al progetto presentato originariamente al Ministero dei Trasporti.
Altre variazioni non sostanziali in fase di progettazione esecutiva riguardano alcuni dettagli definiti in base ai rilievi topografici e alla posizione dei diversi sotto servizi.
Sul tratto della linea che attraversa Voltabarozzo sono previste tre fermate: in via Nani, all’intersezione tra via Zeno e via Piovese e il capolinea. Complessivamente le fermate previste sono 13. Al momento oltre a quelle a Voltabarozzo (in direzione Stazione) sono previste: Cornaro, Iris, Sant’Antonio, Forcellini, Sografi, Ospedale, Morgagni, Gozzi, Pace e Stazione.

Due i tratti senza catenaria, per diminuire l’impatto paesaggistico, in via Morgagni e in corrispondenza del Parco Iris.
Il progetto prevede anche la realizzazione di un nuovo ponte sul Bacchiglione, a valle del fiume rispetto a quello attuale (verso est), che sarà lungo circa 90 metri e largo una quindicina. Il ponte sarà riservato al passaggio del metrobus e al momento prevede la presenza di una pista ciclabile. Allo studio c’è però l’opzione, nata proprio dalle osservazioni espresse durante il percorso partecipativo, di realizzare la ciclabile lungo l’asse di via Vecchia, dal lato opposto del rione.
Ogni ulteriore decisione sarà comunque preceduta dal confronto con i cittadini.

Le valutazioni tecniche e gli studi continueranno ad affiancarsi con la partecipazione dei cittadini – conclude il Vicesindaco – A Voltabarozzo il percorso è stato produttivo e su questa linea lavoreremo anche per definire ulteriori dettagli di questa opera. Pensiamo di poter assegnare i lavori entro la fine dell’anno. Intanto stiamo lavorando con grande impegno anche sul progetto della linea Sir 2, lungo l’asse est-ovest della città, sempre mettendo assieme precise indagini tecniche e confronto con i cittadini, valutando con la massima obiettività tutte le soluzioni possibili per dare a Padova una grande infrastruttura di trasporto rapida, efficiente, pulita, e anche bella e confortevole“.

(Comune di Padova)

UA-82874526-1