Infrastrutture – Baldin (M5S): “Piano trasporti: Chioggia non può più aspettare”

Infrastrutture – Baldin (M5S): “Piano trasporti: Chioggia non può più aspettare”

(Arv) Venezia, 13 feb. 2020 – “Come già noto, Chioggia è infrastrutturalmente isolata, in pratica si trova collegata all’area circostante solo dalla Romea, una delle strade più pericolose d’Italia. I cittadini di Chioggia rischiano ogni giorno per raggiungere il posto di lavoro”, queste le parole della consigliera regionale Movimento 5 Stelle Erika Baldin, la quale ha presentato una mozione in merito al nuovo piano trasporti regionale, che “impegni la Giunta regionale all’accoglimento delle istanze dei cittadini di Chioggia nel piano trasporti, senza ulteriori ritardi. Non ci sono più scuse, Anas ha stanziato 250 milioni di euro per il tratto veneto, cifra che consente il finanziamento della variante. Lo stesso Comune di Chioggia ha inviato alla Commissione regionale richieste e osservazioni in merito. Non si tratta di una posizione del Movimento 5 Stelle, ma dell’intera comunità: tutte le categorie economiche della città sono concordi. Chioggia necessita di un piano trasporti”.

Ora basta – conclude Baldin – “è ora che la maggioranza, dopo 10 anni di governo della Regione, dia delle risposte ad un territorio sempre snobbato e che la Giunta provveda urgentemente ad integrare il Piano Regionale Trasporti”.

/336

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1