Politica – Brusco (M5S): “Istituzione di dieci assessori regionali non eletti, Referendum per dire a Zaia che la Regione non è sua proprietà e per vedere chi vuol fare vera opposizione”

Politica – Brusco (M5S): “Istituzione di dieci assessori regionali non eletti, Referendum per dire a Zaia che la Regione non è sua proprietà e per vedere chi vuol fare vera opposizione”

(Arv) Venezia 18 feb. 2020 –        “Durante la conferenza stampa di oggi, abbiamo firmato insieme ai Colleghi Consiglieri del Coordinamento Veneto 2020 la richiesta di referendum sulla riforma dello statuto regionale, che istituirebbe una giunta formata solo da assessori non votati”. Lo ricorda in una nota il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Manuel Brusco che aggiunge: “Dopo essersi attribuito un terzo mandato, cucito addosso una legge elettorale a suo uso e consumo, Zaia con la sua maggioranza vuole ora una giunta di nominati, che oltre tutto peseranno per sette milioni in più sul bilancio della regione. Non glielo lasceremo fare. La regione non è una sua proprietà”.

“Ma siamo a sette firme – puntualizza Brusco – ne mancano ancora quattro per poter promuovere il referendum confermativo. Dov’è il resto dell’opposizione? Cosa aspettano i Consiglieri del PD? Ci aspettiamo da loro un segnale immediato: non c’è alcuna valutazione o riflessione da fare, solo la democrazia della nostra istituzione da difendere. Dimostrino che vogliono fare opposizione sul serio. E vogliamo anche andare oltre: invitiamo a firmare anche i Consiglieri della maggioranza: dimostrino così di non aver paura del giudizio dei cittadini”.

/368

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us
UA-82874526-1